Lanciostory 26 (7 luglio 2014)

Per motivi misteriosi il Lanciostory di questa settimana è slittato. Di solito esce il sabato (o almeno qui, in territorio romano) e invece stavolta è uscito il venerdì successivo, cioè oggi (mentre scrivo) 4 luglio. Domani 5 luglio uscirà il nuovo numero? Ne dubito, ma non si sa mai.

Per carità, una testata che da quarant’anni arriva in edicola ogni settimana avrà pur diritto a qualche inciampo, ci mancherebbe altro, ma la cosa seccante è che per la terza volta un mio legittimo tentativo di comunicare con la redazione è stato ignorato.
Ci avevo provato tempo fa come direttore di ThrillerMagazine, chiedendo null’altro che qualche informazione da condividere con i lettori: non ho chiesto né soldi né sconti né altro, solo di fare pubblicità gratis alla rivista. Silenzio totale. Ho provato a scrivere a degli autori regolari, ma non ho ottenuto nulla visto che loro avevano lo stesso indirizzo “silente” che avevo usato io.
Visto il ritardo del numero 26, e visto che ora la pubblicità gratis gliela faccio sia da TM che da questo blog, ho pensato che avrei avuto almeno il diritto di sapere se c’era un piccolo incolpevole ritardo o se era cambiata la data di uscita… Ho scritto alla pagina facebook di Editoriale Aurea e ovviamente c’è stato il silenzio, ma va be’: sarà un ufficio stampa che magari non ha contatti con il pubblico, visto che quando ho cercato di comunicare l’esistenza di questo blog ho ricevuto solo il nulla. (Usare un social forum per essere asociali è un difetto molto comune nelle aziende italiane.)
Ho scritto dunque alla mail riportata su Lanciostory, e visto che c’è una rubrica in cui il direttore risponde alle lettere ho pensato che fosse la cosa migliore. Il risultato è più che ovvio: nulla su nulla.
Le ipotesi sono due: o Editoriale Aurea risponde SOLO a lettere su Dago, o il mio nome gli sta sulle palle…

Se non fosse che pubblica fumetti meravigliosi e introvabili avrei già da tempo smesso di acquistarne i prodotti, ma che ci volete fare?
Bando all’amarezza: ecco finalmente le ghiotte novità di questo nuovo numero di Lanciostory.

Lanciostory 2014-26Lanciostory
(Anno XL) n. 26, 7 luglio 2014

Hiras, figlio di Nippur: Belam (prima parte) – di Robin Wood e Sergio Mulko
Killer [11] Il filo logico [La suite dans les idées, 2013] (seconda parte) – di Matz (Nolent Alexis) e Luc Jacamon
– TRAMA: Mariano ha deciso di buttarsi su un campo per lui ancora sconosciuto e, spera, redditizio… il petrolio e la politica. È così che assieme ai suoi amici e soci Killer e Haywood fonda una società di perforazioni che opererà a Cuba, e che garantirà ai tre ingenti profitti alla luce del sole. Ma…
– Il lungo ciclo di Le tueur è in parte così composto: 6) “Modus vivendi”, ?-3/2008; 8) “L’ordine naturale delle cose”, 46-50/2010; 9) “Concorrenza sleale”, 36-40/2011; 10) “Lavoro ispirato”, 21-24/2014
Rip Van Helsing: Aconcagua (seconda parte) – di Barreiro/Ferrua e Santana
Hikikomori (quinta parte) – di Emilio Balcarce e Diego A. Garavano
Martin Hel: inserto del volume 4, fine del 7° capitolo e inizio dell’8° capitolo – di Robin Wood e Angel “Lito” Fernandez
– TRAMA: Alla festa del governatore, Jonathan Price si scontra duramente col giornalista Peter Bowie che lo accusa di essere il responsabile della morte della figlia.
Neandertal [2] La bevanda della vita [Le breuvage de vie, 2009] (prima parte) – di Emmanuel Roudier
– TRAMA: Nell’ombra di una caverna, cinque figli giurano di vendicare la morte del loro padre, il vecchio capo Mulghar, incornato dal bisonte gigante Lunga-Barba. A causa della sua infermità, lo zoppo Laghou è tenuto fuori da questa caccia dal fratello maggiore e suo protettore Kozamh.
– Il precedente episodio della saga è “Il cristallo di caccia” è apparso sui numeri 40-44/2012
Plenilunio [2] Tu non mi hai dimenticata [Tu ne m’as pas oubliée, 2014] (quarta ed ultima parte) – di Isabelle Bauthian e Luca Saponti
– TRAMA: Juliette, un’amica di Koline, sfida tutto il gruppo a bere una pozione magica. Ma si tratta di una semplice superstizione o di un’esperienza veramente pericolosa?
Il sangue dei Porphyre [5] Aurore [Aurore, 2012] (quarta ed ultima parte) – di Balac (Yann le Pennetier) e Joël Parnotte
– TRAMA: Vita dura, sulle coste bretoni. Vita dura, in questi villaggi, dove il parroco è spesso l’unica, occhiuta e bigotta autorità, quella che vuole spaventare tutti con la presenza del “kornik”, il cornuto, il diavolo. Qui gente come Korentin, detto Rosso, e i suoi amici vivono di quello che riescono a togliere ai cadaveri degli annegati nei frequenti naufragi.
– Ecco i precedenti episodi della saga di Le sang des Porphyre: 1) “Soizik”, 8-11/2014; 2) “Konan”, 12-15/2014; 3) “Gwemon”, 16-19/2014; 4) “Hermine”, 20-22/2014
Ossessione – di Andrea Di Virgilio e Nicoletta Baldari
Beep Beep – di Roger Kettle e Andrew Christine

Buona lettura 😉

L.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.