[Fumetti Erotici] Hessa delle Sex Truppen (1970)

Hessa
Cinque anni prima che la procace Dyanne Thorne iniziasse ad interpretare al cinema la sua spietata e volitiva Ilsa, la belva delle SS, l’italiana Elvipress presentava nelle edicole questo Hessa delle Sex Truppen.

Hessa2

Purtroppo sceneggiatori e disegnatori dei fumetti erotici non si firmano, quindi non so dirvi chi ci sia dietro questa pubblicazione, distribuita dalle Edizioni RG nell’ottobre 1970  e definita (su “La Stampa” del 30 novembre 1973) «feroce, arianissima, spietatamente razzista». (Io ho letto solo quattro numeri, ma non ci sono tracce di razzismo.)
Fugo subito un sospetto precisando che questo NON è un fumetto erotico, non almeno nel senso che di solito si attribuisce all’etichetta: non vengono mostrati genitali né alcun tipo di pratica sessuale. Come dicevo, ho letto solo i primi quattro numeri della testata, ma al di là della generosa scollatura della protagonista e di qualche seno fuoriuscito per caso, non ho trovato altro.

«Per noi delle Sex Truppen, fare la guerra è il solo modo di fare l’amore»

Germania 1940. Hessa Von Kopf, di nobili origini, è una spia di Hitler ed è a capo delle Sex Truppen: un corpo di donne che usa le proprie “armi” per distruggere il nemico. Hessa è anche una prostituta vergine… e questo strano ossimoro fa capire quanto pocco sesso si faccia in questa testata!
Costretta sin da ragazza alla violenza più spietata, il cuore di Hessa è una rude pietra scagliata contro il nemico in nome di Hitler, ma… C’è un uomo che non riesca a dimenticare, un uomo che non dovremme neanche nominare: un ribelle olandese che lotta contro il Reich e che incrocerà spesso la sua strada. Nessun nazismo potrà mai domare il cuore di una donna, così per lui Hessa sarà pronta ad affrontare il Reich stesso, pur rimanendo una spietata gerarca.

Hessa3La potenza di “Hessa” è che per sopperire alla totale mancanza di sesso, lo sceneggiatore (chiunque sia o chiunque siano) si è lanciato in mille idee stuzzicanti e mille situazioni perverse di violenza sadica: tutto SENZA mostrare alcuna vera violenza, senza versare una sola goccia di sangue, ma creando tutto nella mente del lettore.
Fra ribelli legai alle pale di un mulino o impiccati ad un abete come mostruoso addobbo natalizio, la scena più stupendamente sorprendente l’ho trovata nel terzo numero, quando l’Olanda è in fiamme sotto i bombardamenti al fosforo: cielo, terra e persino l’acqua va a fuoco, decine e decine di persone le cadono intorno ardendo vive… ma Hessa cammina senza scomporsi, attraversando la città con lo sguardo duro di chi cerca il vile traditore: una spia britannica che salverà dalle fiamme… solo per torturare a morte!

Hessa4Nel 1975 il personaggio arriva identico al cinema, diventando Ilsa ma mantenendo intatte le doti di generosa scollatura e cuore pietroso, oltre che una naturale propensione alla crudeltà.

L.

6 commenti

  1. A leggere i deliri di questo cretino qui pare che fosse violento, erotico e razzista mica da ridere!
    http://www.fuorileidee.com/exp/angoli/federico/nero/NERO_fascismo.html
    Poco male, finalmente un’eroina nazionalsocialista e politicamente scorretta! Ero stanco di tutte le solite stronzate buoniste, terzomondiste e politicamente corrette tipiche della sinistra itagliana!
    HEIL HESSA, CORAGGIOSA VALCHIRIA DEL SESSO!!!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.