[Fumetti Erotici] Ulula e Lady Diana (1982)

Ulula08È il momento di tornare a parlare di Ulla von Hagen, la splendida fotomodella-licantropa protagonista dell testata “Ulula” (Edifumetto), disegnata meravigliosamente dal bravo Giovanni Romanini.
Assolutamente da citare il numero 8 della collana (maggio 1982) dal titolo “Il castello in Scozia”, dove la nostra Ulla interagirà con… Lady D in persona!

Ulula08AUn giorno la fotomodella riceve un’invito dai reali inglesi, e che fai: ’nce vai? Ulla parte in auto – molte opere degli anni Ottanta testimoniano un endemico sciopero degli aerei! – e si presenta a casa di Lady D. La principessa è turbata e alla fine si sfoga con l’amica licantropa: una vecchiaccia in paese le ha detto che il figlio che porta in grembo sarà sì re d’Inghilterra un giorno… ma anche un servo di Satana.
Giustamente Lady D trema al pensiero di cosa potrebbe accadere al figlio, ma niente paura: Ulla è già sul problema!

Ulula08BDopo aver indagato sulla vecchia del paese e aver parlato con un amico giornalista – che si copre Ulla per almeno dieci pagine! – la nostra eroina capisce che delle streghe stanno ordendo un piano satanico ai danni del futuro figlio di Lady Diana.
Anche le streghe sanno che lei sa, così le sàbotano (o sabòtano) i freni dell’auto… e qui scatta il tocco di genio. Ulla sta correndo in autostrada ad alta velocità e non può frenare: cosa fare? Semplice, sfonda un cancello – strappando un braccio all’inserviente – e si butta in una pista di automobilismo, cominciando a girare in tondo fino ad esaurire il carburante. Se i fumetti “normali” di oggi avessero queste idee divertentissime…

Purtroppo la storia non finisce, nel senso che ho trovato solo questo numero e non il successivo con la conclusione: riuscirà Ulla a salvare Lady D e suo figlio? Credo proprio di sì…

L.

6 commenti

  1. Complimenti vivissimi per l’operazione di recupero dei tascabili sexy horror italiani degli anni ’70 e ’80’, un mondo nel quale ho iniziato ad addentrarmi da poco ma che sta riservando incredibili sorprese. Sono sempre più convinto che si tratti di un filone che meriti un processo di rivalutazione serio, come il cinema italiano di serie B dell’epoca (con il quale i parallelismi sono infiniti), ovvero, che sappia distinguere le perle nascoste dalla monnezza che può essere al massimo divertente per il fattore ‘so bad it’s good’. Voi state iniziando a farlo, chapeau! Mi aspetto prima o poi un post su Belzeba.

    Piace a 1 persona

    • Ti ringrazio dei complimenti e dammi pure del tu, visto che sono solo alla guida del blog 😛
      Non mi sarei aspettato una qualità così sostanziosa in molti dei fumetti definiti all’epoca sbrigativamente “zozzi”, e se paragonati con la poltiglia schematica e asettica di oggi sono dei capolavori: mentre oggi sono tutti schiavi dei più beceri luoghi comuni, quei fumetti andavano spavaldamente là dove nessun sceneggiatore osava andare 😉 Ho trovato scelte coraggiose e idee stupefacenti, che mi hanno dato quei brividi che da troppi anni il fumetto mainstream di oggi non mi sa dare, per questo sto andando alla scoperta (per la prima volta, visto che non ho mai avuto occasione di leggerli all’epoca) di quel patrimonio fumettistico italiano che oggi troppi fanno finta non sia esistito.
      Qualsiasi tuo consiglio sarà ben accetto così come se vorrai intervenire in qualsiasi modo mi farai piacere: con un lavoro di squadra si potranno curare molte più testate. Ora la curiosità mi impone di cercare questa Belzeba 😛

      Piace a 1 persona

  2. ragazzi ho una buona notizia per voi fan dei fumetti erotici anni 80 70 a breve verra terminata una statua sui 17 centimetri di jacula da me ordinata personalmente allo scultore chi fosse interessato mi contatti tramite la mia e mail che e ceccoildritto@hotmail.it piu saremo e meno verra a costarci fate presto sono gli ultimi giorni poi mi verra consegnata e non ci sara piu sconto e a breve verra anche creata la bella ulula chi fosse interssato mi contatti io provvedero a mettervi in contatto con lo scultore

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.