Jonathan Cartland

Jonathan CartlandHo letto la saga di questo cowboy francese dalla vita ventennale, e sebbene il bande dessinée francese mi piaccia molto… be’, non è che può piacere tutto!

Jonathan Cartland nasce dalla penna della 26enne sceneggiatrice francese Laurence Harlé (scomparsa nel 2005), che continua a sviluppare il personaggio per i successivi vent’anni, aiutata dai disegni del coetaneo Michel Blanc-Dumont – celebre per aver curato la lunga saga La jeunesse de Blueberry – che dal sesto episodio è affiancato dalla sua fedele colorista: la moglie Claudine Blanc-Dumont, scomparsa nel 2012.
La storia inizia esattamente il 22 settembre 1854, quando Cartland è un semplice trapper e nel giro di un solo episodio ripercorre tutti quei temi su cui il nostro Tex Willer campa da quasi 70 anni! Percorsi sbrigativamente i canoni del western, si passa a qualcos’altro: visioni mistiche, amore a distanza, codice etico indiano e tanto tanto tanto bla bla bla.
Ho scorso molto velocemente le avventure di Cartland perché se da un lato apprezzo il western francese – ho adorato la saga di Wanted – dall’altra l’allungamento di brodo mi indispettisce, e temo che questa saga ne soffra alquanto.
Per quanto io sia abbondantemente saturo dello stile “razionale” di Tex, questo western quasi da favola, pieno di rimandi ascetici e di esperienze extracorporee, proprio non mi prende.

Passo ad elencare gli episodi con la loro edizione italiana: malgrado sia lodevole l’attività della Editoriale Cosmo, non mi piace leggere in bianco e nero fumetti nati a colori, così ho preferito optare per le vecchie edizioni Pilot di Cartland.

Scheda etrusca:

1. Jonathan Cartland (Jonathan Cartland, 07/1975), Gli Albi di Pilot n. 5 (Bonelli-Dargaud, 01/1985); Grandi Classici dell’Avventura n. 1 (Cosmo Color 6, 02/2014)
2. Ultima carovana per l’Oregon (Dernier convoi pour l’Orégon, 04/1976), Gli Albi di Pilot n. 11 (Bonelli-Dargaud, 07/1985); Jonathan Cartland n. 1 (GP Publishing – GP Maniac 30, 09/2012)
3. Il fantasma di Wah-Kee (Le fantôme de Wah-Kee, 04/1977), Gli Albi di Pilot n. 16 (Bonelli-Dargaud, 12/1985); Jonathan Cartland n. 1 (GP Publishing – GP Maniac 30, 09/2012)
4. Il tesoro della Donna-Ragno (Le trésor de la femme araignée, 04/1978), Jonathan Cartland n. 2 (GP Publishing – GP Maniac 31, 10/2012)
5. Il fiume del vento (La rivière du vent, 10/1979), Gli Albi di Pilot n. 23 (L’Isola Trovata, 08/1986); Jonathan Cartland n. 2 (GP Publishing – GP Maniac 31, 10/2012)
6. Le dita del caos (Les doigts du chaos, 01/1982), Gli Albi di Pilot n. 25 (L’Isola Trovata, 10/1986); Jonathan Cartland n. 3 (GP Publishing – GP Maniac 32, 11/2012)
7. Silver Canyon (Silver Canyon, 11/1983), Gli Albi di Pilot n. 30 (L’Isola Trovata, 04/1987); Jonathan Cartland n. 3 (GP Publishing – GP Maniac 32, 11/2012)
8. I sopravvissuti delle ombre (Les survivants de l’ombre, 03/1987), Gli Albi di Pilot n. 34 (L’Isola Trovata, 08/1987); Jonathan Cartland n. 4 (SAN 5, Edizioni BD 06/2013)
9. (L’enfant lumière, 03/1989), ; Jonathan Cartland n. 4 (SAN 5, 06/2013)
10. (Les repères du diable, 01/1995), ; Jonathan Cartland n. 4 (SAN 5, 06/2013)

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...