Robocop (1987)

RobocopMolto tempo fa, il cinema vantava una qualità e un fascino così elevati che le case fumettistiche anche le più blasonate andavano a mendicare qualche successo del momento per poter farne la novelization, con risultati di certo non eclatanti. Lo so, sembra incredibile, visto che oggi è il cinema che va a mendicare dalle case fumettistiche qualche scarto di sceneggiatura da poter rovinare sul grande schermo…

Robocop come Batman!
Robocop come Batman!

Il 17 luglio 1987 esce nei cinema “Robocop” ed esplode una fenomeno che, tra alti e bassi, continua tuttora inarrestabile: l’ottobre successivo la Marvel Comics – che in questo periodo ama raccontare a fumetti successi televisivi (come A-Team) e cinematografici (come Nightmare on Elm Street) – sforna la novelization in bianco e nero del film, che ristamperà a colori e con un’altra copertina nel luglio 1990, cioè un mese dopo l’uscita al cinema di Robocop 2: è da questa riedizione che sono tratte le foto di questo pezzo.

Dead or alive, you’re coming with me.

Robocop1aLa storia è adattata da Bob Harras partendo dalla sceneggiatura originale di Edward Neumeier e Michael Miner: lo so, sembra strano, ma una volta i film avevano sceneggiature originali… Scopro che Harras nel 1995 diventerà editor-in-chief della Marvel.
I disegni tremendamente anni Ottanta sono di Javier Saltares (che incontreremo di nuovo negli scontri tra Aliens e Predator) ed Alan Kupperberg. Da notare che l’inchiostro è affidato al mitico Tony DeZuniga: il papà di Jonah Hex!

La storia la sapete tutti, il poliziotto Alex Murphy viene massacrato in missione e la sua capoccia inserita nel robot appena creato dalla OCP: nasce Robocop, il futuro della legge. Risolve tutte le situazioni in modo eccellente, però il crimine non è solo da quello da strada: c’è quello infido degli affaristi corrotti, e quello è più difficile da combattere.
Il fumetto ripercorre per filo e per segno il film del grande Paul Verhoeven senza sostanziali modifiche, però dà il via a una saga regolare che purtroppo non ho potuto recuperare.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com

7 pensieri su “Robocop (1987)

  1. In pochi anni ora sono i “Fumettari” in posizione di forza rispetto ai ragazzi di Hollywood, incredibile ma vero… Ti aspettvo su Robocop, non vedo l’ora di seguire le tue scoperte sul mitico Alex Murphy 😉 Cheers!

    Liked by 1 persona

      1. E direi che si comincia bene, con questa novelization di Robocop che già dalla copertina e da quelle singole vignette si dimostra assai migliore di quanto non sarebbe poi stata quella di Terminator 2 😉

        Liked by 1 persona

      2. Eh quella ancora devo ripassarmela. Non ho un buon rapporto con le novelization a fumetti di quest’epoca: troppo fedeli al film! Quelle a romanzo invece spesso arricchiscono e appassionano di più.

        Mi piace

    1. Quando il risultato è ottimo (tipo le storie di Aliens e Predator o qualcosina-ina-ina di Terminator) allora l’operazione ha senso: le novelization invece non sono mai buone idee, a meno che non aggiungano qualcosa. (Avviene raramente ma avviene)

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...