Cover di Bernie Wrightson
Cover di Bernie Wrightson

Il 1995 è un’altra annata ricchissima di xenomorfi per la Dark Horse Comics, che ormai si sta imponendo sul mercato come valida alternativa alle tutine di Marvel e DC.
Festeggiato ad agosto il 100° numero del mensile “Dark Horse Comics” – con un’edizione quintupla, cioè cinque numeri 100 con cinque copertine diverse e storie diverse! – la pubblicazione dedicata alle storie brevi inedite ricomincia a settembre con un numero 101 dalla splendida copertina aliena: è il segno che gli xenomorfi sono tornati nella testata.

Ron Marz ai testi e Bernie Wrightson ai disegni ci spiegano il ciclo di vita alieno… Va be’, non ce n’era proprio bisogno, chi è che nel ’95 ancora non sa come “funzionano” gli Aliens?
Aliens: Incubation” – storia in due parti che si conclude nel successivo numero 102 (ottobre 1995) – è una specie di remake del primo film ma stavolta non sono protagonisti umani bensì… altri alieni!

Aliens_incubationAL’astronave degli alieni simpatici, umanoidi e dagli occhi dolci, una volta infestata dai terribili Aliens va a naufragare tra le foreste di un pianeta strano… un pianeta che si chiama Terra!

La domanda sorge spontanea: perché Aliens: Incubation finisce nel momento esatto in cui capiamo che gli Aliens sono caduti sul nostro pianeta? È un semplice colpaccio di scena finale o c’è di più? Ovviamente, c’è di più…
Bisognerà attendere quasi due anni, ma Marz e Wrightson partiranno da qual finale per creare una storia in tre parti che presenteranno nel gennaio del 1997: Batman vs Aliens… di cui parlerò a tempo debito.

Aliens: Incubation nasce in bianco e nero sulla testata “Dark Horse Presents”, ma una volta inserita nell’edizione TPB di Batman vs Aliens diventa a colori: così la potete leggere in italiano – con la traduzione di Andrea Voglino – nell’edizione PlayPress Presenta n. 5 (aprile 1998) di Batman vs Aliens che la raccoglie.

L.

– Ultimi post simili:

VISITATE IL MIO NUOVO BLOG ALIENO!

Aliens Main Titolo

Annunci