Cover di Geto
Cover di Geto

Con la “Serie Arancione” la prolifica e instancabile Editoriale Cosmo dall’aprile 2015 ha iniziato a presentare una serie di spettacolari thriller storici francesi contraddistinti da disegni di una bellezza che illumina la notte. E per l’occasione sono presentati a colori, perché stavolta il bianco e nero sarebbe stata una bestemmia gridata al Cielo: sto parlando della collana “L’ordine del caos” (L’ordre du chaos), uscita in Francia per Delcourt dal 2011.
Rimane il difetto del formato ridotto, che stavolta mi ha addirittura spinto a leggere con la lente di ingrandimento: fa nulla, perché così facendo mi sono gustato di più gli splendidi disegni!

Bosch vittima della propria ispirazione
Bosch vittima della propria ispirazione

Il primo numero di questa serie italiana, “Bosch e Machiavelli“, raccoglie i primi due episodi originali della saga francese, scritti entrambi da Sophie Ricaume.
Iniziamo dunque il nostro viaggio nel maggio 2011 con Hieronymus Bosch, il celebre pittore quando ancora… be’, quando ancora dipingeva “normale”, cioè senza le inquietanti creature che l’avrebbero reso famoso in ogni angolo del mondo.
D’un tratto dai suoi dipinti cominciano a fuoriuscire creature terrificanti, e malgrado il tema del dipinto sia santo ciò che ne esce è assolutamente diabolico. A lungo andare Bosch si sente comprensibilmente ad un passo dalla follia, finché non fa la conoscenza di uno strano santo (o santone): Eusebio.
Qui inizia il leitmotiv che percorrerà tutta la saga, cioè una potente setta segreta chiamata Caos – come quella di Vampirella! – che usa vari simboli per trarre poteri o lanciare malefici.

Un Machiavelli particolarmente machiavellico!
Un Machiavelli particolarmente machiavellico!

Mentre Bosch subirà il potere dei segni malefici, che però gli permetteranno di creare quelle incredibili atmosfere che l’hanno reso eterno, Niccolò Machiavelli – da bravo machiavellico – decide di sfruttarli a proprio vantaggio, per ottenere quel potere che non sembra bastargli mai.
La Setta del Caos non è certo disposta a lasciarsi manipolare, ma il nostro Niccolò sarà un osso particolarmente duro…

La prima storia ha alcuni dei disegni più belli che abbia mai visto – firmati dal misterioso Geto – ma onestamente a livello di sceneggiatura è più complessa la seconda.
Al di là di questi particolari, è una collana molto promettente e di altissimo livello, che non vedo l’ora di continuare.

Scheda etrusca:

1. Bosch e Machiavelli [aprile 2015]
– 1. Jérôme Bosch (05/2011) di Sophie Ricaume e Geto
– 2. Machiavel (01/2012) di Sophie Ricaume e Bruno Rocco

L.

Annunci