Cover di Leo Ortolani
Cover di Leo Ortolani

Il numero 111 di “Rat-Man“, da alcuni giorni in edicola per Panini Comics, prosegue la lunga saga che potrebbe rappresentare la fine del personaggio… ma lo sappiamo tutti che ormai da decenni si alternano le “saghe conclusive”, quindi non ci crediamo più.

Jan Valker è tornato indietro nel passato per assicurarsi che il piccolo Deboroh imbocchi la strada giusta per diventare il futuro Rat-Man. Per un qualche misterioso motivo, infatti, non è stato perso ai grandi magazzini così che la linea temporale della sua vita è cambiata.
Non è facile per Valker gestire quello che a tutti gli effetti considera suo figlio, né suo padre, il suo terribile padre che rappresenta l’Ombra.

Più che Deboroh/Rat-Man, il protagonista vero di questa saga è il Valker redivivo – un po’ Terminator, un po’ Kyle Reese – che deve scendere a patti con il proprio passato per salvare il futuro dell’umanità.
Come sempre è sapientemente dosato il livello di tragicità e comicità del racconto, in perfetto stile Ortolani: non rimane che scoprire… dove stia andando a parare!

L.

Annunci