Jonah Hex 50 (2010): con la morte nel cuore

Intensa cover di Darwyn Cooke
Intensa cover di Darwyn Cooke

Nel febbraio 2010 i consueti Justin Gray e Jimmy Palmiotti scrivono per la testata “Jonah Hex” una delle storie più dure e infami del personaggio, e per l’occasione allungano di una ventina di pagine l’albo rendendolo uno speciale… Uno speciale di dolore…
Il tutto è affidato alle capaci mani di Darwyn Cooke.

Jonah Hex e Tallulah Black
Jonah Hex e Tallulah Black

La brutta avventura corale – Six Gun War – è finita e Jonah festeggia con Tallulah Black, la sua collega-amica-amante occasionale. Quando però si risveglia da una notte di passione, il nostro eroe si ritrova solo: non si scompone più di tanto, visto che la sua amica è uno spirito libero.

Hai capito Jonah che fisichetto!
Hai capito Jonah che fisichetto!

Trova anzi una commessa enorme: un riccone è disposto a pagargli una barca di soldi per la cattura di cinquanta criminali: sarà una missione lunga e laboriosa… ma Jonah non ha fretta e non disdegna un po’ di creatività nel suo lavoro.

Un cacciatore di taglie... con stile!
Un cacciatore di taglie… con stile!

Mentre Jonah si “diverte” a dare la caccia ai cinquanta criminali, la domanda è: che fine ha fatto Tallulah?
La sua non è stata una fuga dall’uomo verso cui è chiaro provi qualcosa di più che amicizia, è stata bensì una fuga da tutto: dal suo passato, dalla sua vita, dalle persone che ha ucciso e da ciò che è stata. È tempo che nasca una nuova Tallulah Black, a partire dal colore del suo vestito: si ferma a Silver Springs e si fa un nuovo vestito, tutto bianco.
Ne approfitta per accettare la corte dello sceriffo Jim Stroman, che le procura una casetta e le basi per una nuova vita. La cacciatrice di taglie scompare e ora Tallulah vive una vita da sogno… nei nove mesi della sua gravidanza…

La nuova vita di Tallulah Black
La nuova vita di Tallulah Black

Portare in grembo il figlio di Jonah Hex è qualcosa di molto potente, roba da scatenare il Male e farlo concretizzare: i banditi superstiti decidono di organizzarsi per tendere una trappola a Jonah, che è sulle loro tracce, e prendono possesso di una cittadina per aspettarlo. La cittadina è Silver Springs… dove Tallulah ha iniziato le doglie…

Una brutta notte per partorire...
Una brutta notte per partorire…

La storia diventa crudele, perché la vecchina che dovrebbe accudirla si rivela essere un’invasata religiosa, convinta che Tallulah porti in grembo il figlio del diavolo… e forse ha ragione…
Perché non diventa certo un angelo Jonah quando, giunto in città, scopre Tallulah a terra sanguinante… con il grembo vuoto…
Il nostro cacciatore di taglie non è un family man, è difficile pensarlo nel focolare domestico con Tallulah al proprio fianco e sua figlia che gioca. È un’immagine che non ha mai avuto possibilità di concretizzarsi, ma se Jonah non è pratico di famiglie… lo è di vendette. Tutti quelli che hanno reso possibile la morte di sua figlia, che non ha avuto la possibilità di un solo vagito in questo fangoso mondo umano, conosceranno la furia devastatrice di Jonah Hex…

La furia di Hex
La furia di Hex

Una delle storie più dure e disincantate del personaggio, spietata e senza una minima briciola di speranza, come la vita di un cacciatore di taglie: un uomo che ora non può più guardare la donna che amava (a suo modo) senza vedere il corpo inerme della figlioletta.
La parte peggiore della storia non è la morte della neonata, bensì la conclusione nell’ultima pagina, quando Jonah lascia una piccola bara davanti la porta di Tallulah e se ne va: in quella bara non c’è solo il corpicino di una sfortunata bambina… c’è anche il cuore straziato di Jonah Hex, che dà l’addio per sempre alla sua storica compagna.
Quanto durerà il rancore? Finisce davvero così il lungo rapporto tra Jonah Hex e Tallulah Black? Lo scopriremo in futuro…

L.

– Ultimi post simili:

Advertisements

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com

5 pensieri su “Jonah Hex 50 (2010): con la morte nel cuore

  1. Quanto mi piacciono i disegni di Darwyn Cooke! Per altro, bellissimo che il suo tratto morbido, tondo e cartonesco, si sposi così bene con una storia così tosta, Cooke ed Hex, troppa grazia per un fumetto solo 😉 Cheers!

    Liked by 1 persona

    1. Non credo Jonah sia quel tipo di uomo, sa che Tallulah è uno spirito libero e che non è certo rimasta a casa a fare la calzetta tra un loro incontro e l’altro. Il personaggio è molto distaccato, anche se ha un cuore ancora caldo, per questo hanno dovuto mettere in ballo un figlio per giustificare la sua furia…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...