Aliens – Glass Corridor (1998)

Cover di David Lloyd
Cover di David Lloyd

Nel 1998, in cui festeggia dieci anni di narrativa aliena, la Dark Horse Comics non sembra volersi impegnare più di tanto. Ristampe in volume come se piovesse, ma sul fronte delle novità siamo un po’ carenti: giusto qualche one shot dimenticabile, come questo “Aliens: Glass Corridor“, del giugno ’98.

David Lloyd (che ha curato i colori di James Bond: Shattered Helix) scrive e disegna questa breve storia di un viaggio particolarmente burrascoso, in cui un killer si confonde tra la gente normale: non è però lui il vero pericolo a bordo dell’astronave nello spazio.
Nella stiva infatti c’è un “frigo” con un alieno surgelato: un bagaglio pericolosissimo che sarebbe meglio non agitare… rischiando di scongelarlo!
Svegliato l’alieno, inizia la fuga dell’equipaggio all’interno dell’astronave, finché il killer – l’unico che sappia come muoversi – interviene salvando la situazione.

Alien secondo David Lloyd
Alien secondo David Lloyd

La storia è davvero miserella, sebbene i disegni non siano male. È quasi un volantino pubblicitario degli Alien Comics della casa, che però sembra produrne sempre di meno e di sempre minor spessore.
Dieci anni sono tanti per un ciclo narrativo così ricco e prolifico, e questi one shot sembrano testimoniare una certa stanchezza creativa: vedremo come svilupperà la questione…

L.

– Ultimi post simili:

VISITATE IL MIO NUOVO BLOG ALIENO!

Aliens Main Titolo

Annunci

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...