Red Sonja in Italia 6

Cover di Frank Thorne
Cover di Frank Thorne

Mentre appare saltuariamente sulle pagine di “Conan the Barbarian” e “Savage Sword of Conan”, Red Sonja nel novembre del 1975 ottiene una testata tutta sua: “Marvel Feature presents Red Sonja“.
Il primo numero è la semplice riproposizione della storia già apparsa sul primo numero di “Savage Sword”, mentre dal secondo numero – del gennaio 1976 – inizia l’avventura inedita della Diavolessa con la Spada, presentata in Italia con vent’anni di ritardo dalla testata “Conan il Barbaro (Colore)” della Comic Art.

Bruce Jones ai testi e Frank Thorne ai disegni ci presentano la loro Red Sonja… intenta a rubare! Dalla mercenaria delle precedenti storie si passa ad una vera e propria ladra opportunista: la diavolessa ha visto un tizio che se la dormiva in un bosco, con le tasche del cavallo piene di gioielli, e decide di derubarlo.
RedSonja_SangueAPrima di andare via scopriamo una delizia: per evitare di essere inseguita dall’uomo appena derubato, Sonja lega le zampe del suo cavallo con un “nodo hyrkaniano”…

Non può essere tagliato senza azzoppare il cavallo, e solo un hyrkaniano può scioglierlo in non meno di tre ore… e per allora io sarò lontana da qui.

Insomma, pare che gli hyrkaniani siano specializzati in nodi!

Tra il bottino c’è una grande chiave d’oro che stuzzica la curiosità di Sonja, tanto da tenersela sempre legata alle mutande d’acciaio!
Tanta gente comincerà però a morirle intorno, e scoprirà che il perfido Rejak il segugio è disposto a tutto pur di mettere le mani sulla chiave: anche al massacro di chiunque anche solo sia vicino alla guerriera.

Il riposo della guerriera
Il riposo della guerriera

Comincia una lunga ed estenuante sfida di sopravvivenza per la povera Red Sonja, che solo quando sarà arrivata allo stremo delle forze riuscirà ad affrontare Rejak viso a viso.

Dopo lo spietato confronto con il Segugio, la Diavolessa parte per raggiungere la strega Naja, l’unica che possa spiegarle gli strani segni sulla chiave d’oro: ma questo lo vedremo nel numero successivo…

La furia di Red Sonja secondo Frank Thorne
La furia di Red Sonja secondo Frank Thorne

“Sangue di cacciatore” è un ottimo modo per iniziare la carriera in solitaria del personaggio: disegni agili e grintosi danno subito il senso di frizzanteza che sarà proprio di Red Sonja, senza dimenticare il suo repertorio: tipo ricordare il suo giuramento…

Un giorno io feci un voto, giurai che nessun uomo mi avrebbe toccato se prima non mi avesse sconfitto in battaglia. Forse è stato uno sciocco voto… pronunciato da una sciocca giovane donna.

Sull’indecisione dell’hyrkaniana, vi saluto e appuntamento a giovedì prossimo.

Scheda etrusca:

Red Sonja di Roy Thomas e Esteban Maroto
da “Marvel Feature presents Red Sonja” n. 1 (novembre 1975)
in Italia, “Conan il Barbaro (Colore)” n. 52 (giugno 1993), Comic Art
Traduzione di Pier Luigi Gaspa

Sangue di cacciatore (Blood of the Hunter) di Bruce Jones e Frank Thorne
da “Marvel Feature presents Red Sonja” n. 2 (gennaio 1976)
in Italia, “Conan il Barbaro (Colore)” n. 52 (giugno 1993), Comic Art
Traduzione di Pier Luigi Gaspa

L.

Annunci

6 commenti

  1. “Un giorno io feci un voto… Quel voto mi ha portato ad essere la più contesa single d’Hyrkania. Cosa che, se mi andava anche bene da giovane, adesso mi fa girare parecchio le spade (come i Pitti ben sanno)… Saprò rinsavire da un giuramento che mi sembra sempre più sciocco ogni momento che passa?” Le indecisioni di Red Sonja 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...