Dejah Thoris 1 (2016)

Cover di Jay Anacleto
Cover di Jay Anacleto

Questo febbraio la Dynamite Entertainment presenta la sua seconda “eroina rivestita“: la mitica Dejah Thoris, l’eroina nata nel 1912 dalla penna di Edgar Rice Burroughs per il romanzo a puntate Under the Moons of Mars, raccolto in volume nel 1917 con il titolo A Princess of Mars. (in Italia pare arrivato solo nel 1973 per Bemporad, e riappare vent’anni dopo per Newton Compton.)
Mi riprometto da tempo di studiare la seminuda principessa di Marte, visto che dal 2010 la Dynamite le ha dato molto spazio a fumetti: in attesa di maggiore studio, parto dal momento della sua… “caduta”.

Una classica notte in casa Carter
Una classica notte in casa Carter

Dejah Thoris” è una testata priva della specifica “Warlords of Mars” perché la storia è tutta per la principessa.
Con gli splendidi disegni di Francesco Manna (Vampirella, Army of Dakness, Witchblade), lo sceneggiatore Frank J. Barbiere (Five Ghosts) ci mostra una Dejah Thoris decaduta: non solo non è più regina dell’impero di Helium, ma è addirittura costretta a nascondere il proprio nome e a farsi chiamare Larka. Cos’è successo mai?
Questo primo numero ci mostra una congiura perpetrata probabilmente dal consigliere Valoris: il re di Helium, padre di Dejah, è scomparso e dato subito per morto, quindi ora la principessa si ritrova obbligata a salire sul trono. Ma prima che questo accada, Valoris tira fuori delle carte tenute segrete da anni: carte che dimostrerebbero la sua “ineleggibilità”. Dejah è stata adottata, quindi non ha sangue reale nelle vene…

Malgrado la vicinanza del marito John Carter, la principessa si ritrova a passare per troppi scossoni in rapida sequenza: a malincuore lascia il suo sposo in città, ad indagare per riabilitare il nome di Dejah Thoris, mentre lei fugge nella notte. Deve intraprendere da sola il viaggio che la porterà a scoprire chi è veramente.

Non sarà facile far fuori la principessa
Non sarà facile far fuori la principessa

Un ottimo primo numero introduttivo, e per fortuna si entra subito nella storia senza chiacchiere e senza stare a spiegare i precedenti del personaggio. Scritto bene e disegnato meglio: non vedo l’ora di continuare la lettura!

L.

Annunci

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...