Aliens – Xenogenesis 1 (1999)

Cover di Dave Ross
Cover di Dave Ross

Dopo tanti one shot poco nutrienti ma anche l’ottima e complessa storia Gli angeli della distruzione, la Dark Horse Comics nell’agosto 1999 lancia per la prima volta un’iniziativa a tre testate unificate: l’operazione verrà ripetuta nel 2014 con Fire and Stone, come sanno bene i lettori di questo blog.
Proprio come quella iniziativa, anche in questo caso presenterò ogni domenica un episodio della grande saga “Xenogenesis“, che si dipana tra le testate “Aliens”, “Predator” e “AVP (Aliens vs Predator)” (quest’ultima, nella forma AVP, varata dalla casa per l’occasione).
Ecco dunque “Aliens: Xenogenesis 1“, scritto da Tom e Mary Bierbaum e disegnato da Dave Ross (che diventerà prolifico illustratore per le avventure di Star Wars targate Dark Horse).

La chiamano The Juice, il succo, ed è l’arma del futuro contro i nostri cari xenomorfi. È un liquido altamente tossico che, gettato addosso agli alieni, ne manda in tilt l’organismo e li fa morire “divorati” dal loro interno.
A spruzzare il juice è specializzata una squadra chiamata Strikeforce, creata e guidata dalla grintosa Lex Brodie: gloriosa tradizione aliena vuole che sia sempre una donna umana forte tra i protagonisti.
Troviamo la Strikeforce impegnata a ripulire gli alveari alieni che infestano Salazar VII, una volta colonia umana ed ora territorio xenomorfo. Peccato però che gli alieni siano più del previsto e non passa molto prima che la squadra soccomba…

Mi sa che sono tantini...
Mi sa che sono tantini…

La Compagnia (non è specificata ma è ovvio che si tratti della Weyland-Yutani) manda sul pianetoide un’altra squadra: non ci sta ad abbandonare agli xenomorfi la grande e costosa struttura lì impiantata. (I disegni fanno palesemente riferimento agli edifici visti nel film Aliens di Cameron.)
Conosciamo così una nuova squadra, che ha il compito di evitare gli errori e gli incidenti della prima. Qui a capo c’è un uomo, Bishop Hawke, ma subito si fa notare una donna particolare: l’ex terrorista Sierra Cruz, drogata di violenza.

Sierra ama combattere corpo a corpo!
Sierra ama combattere corpo a corpo!

Appena messo piede su Salazar VII la squadra è subito nei guai: si aspettavano di trovare gli alieni raggruppati nei loro alveari, invece sono semplicemente… ovunque!
Non passa molto prima che la squadra, alla sua prima missione, si renda conto che quattro Colonial Marines non basta per quell’oceano di mostri, e come se non bastasse arriva una terribile tempesta che rende impossibile lasciare il pianeta: bisognerà resistere, nascosti da qualche parte in gruppi di due, che la tempesta passi e si possa decollare.

È palesemente un episodio di introduzione, anzi molto sbrigativo perché evidentemente ci saranno altri risvolti di trama: li scopriremo nelle prossime domeniche.

L.

– Ultimi post su Aliens:

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com

8 pensieri su “Aliens – Xenogenesis 1 (1999)

  1. Introduzione sbrigativa ma, anche solo come introduzione, appare molto ben congegnata e interessante… Se il buongiorno si vede dal mattino, ho idea che con Xenogenesis passeremo delle belle giornate 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...