Vampirella: Volume 3 (2016) 1

Cover di Jay Anacleto
Cover di Jay Anacleto

Il momento è giunto, marzo 2016 è arrivato e – come anticipato – la mitica Vampirella apporta dei cambiamenti sostanziosi nella propria vita.
La Dynamite, regina del pulp a fumetti, affida alla canadese Kate Leth (nata come fumettista per il proprio blog e poi passata a lavorare in grandi case) il compito di scrivere una storia che traghetti l’eroina in un nuovo ciclo di avventure, disegnate dal giovane Eman Casallos (che per la casa ha curato Jennifer Blood e The Ninjettes).
Il risultato è “Vampirella: Volume 3“.

Vampirella2016-1aNon so cosa sia successo prima, Vampirella è inedita da decenni in Italia e ancora non ho iniziato la lettura dell’epoca Dynamite, comunque la nostra Vampi cambia casa, portandosi dietro l’amante licantropo Tristan e il maggiordomo Coleridge. (Mi sa che l’amante lupacchiotto è figlio dei tempi di Twilight!) Su Craiglist comprano una casa stregata a Los Angeles, una casona da film horror tipo quella degli Addams: perfetta dunque per Vampirella!
Indossata la sua solita divisa succinta, all’improvviso un essere mostruoso entra in casa, e una volta inseguito in giardino e fatto fuori Vampi si chiede: sono qui da tre ore e già i guai mi hanno trovato? È proprio così, e non è che l’inizio. Perché un paparazzo l’ha fotografata in veste da vampira e il giorno dopo la nostra eroina è un tormentone nei social media.

La prima reazione di Vampi è di cambiate vestiario per passare inosservata… e si infila un’assurdo vestito che la si nota a chilometri! Va be’, l’ondata di bacchettonismo moralizzatore vuole così e dobbiamo abbozzare.
Vampirella2016-1bPoi i nostri eroi si rivolgono a Juliette Court, una esperta di relazioni pubbliche e “problemi nei social media” che in effetti è davvero la professione del futuro.

Intanto la vampira crudele Slade sta ordendo i suoi piani. Lavora nel mondo del cinema sin dal 1931 e da allora il vampirismo è imperante in quell’ambiente – come testimoniato dalla recente quinta stagione televisiva di American Horror Story – ed è facile supporre che sarà lei la “cattiva” che la nostra vampira preferita dovrà affrontare in questa nuova avventura.

Sarà che mi aspettavo una roba triste e inguardabile, sono invece soddisfatto di questo primo numero: al di là della stupida buffoneria di cambiare vestito, e di avere un amante licantropo, e di un maggiordomo che la chiama Milady – tutta roba romance che con Vampi non c’entra nulla! – al di là di tutto questo, dicevo, è una storia che parte bene e promette di essere divertente, che è l’unica cosa che importi.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

5 commenti

  1. Se riescono a tenere a bada il romance, allora penso di poter tollerare anche il cambio della divisa (fermo restando che Vampirella ha bisogno di buone storie, non di un bravo stilista) 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...