King Conan: Wolves Beyond the Border (2016) 3

Cover di Tomas Giorello
Cover di Tomas Giorello

Terzo numero della testata “King Conan” che la Dark Horse Comics di Mike Richardson dedica al mitico vecchio re cimmero. Febbraio 2016 ci porta dunque “Wolves Beyond the Border 3” del team creativo formato da Timothy Truman (che festeggia dieci anni di King Conan!) e Tomas Giorello, duo che ha già firmato moltissime avventure del nostro barbaro preferito, anche in versione Re.

Sfuggiti alla furia dei Pitti, Conan segue Nai – la sua passata fiamma – in un villaggio segreto nel territorio del Clan del Lupo. Ma non sarà facile sfuggire all’occhio lungo della strega Kwarada, che se ne sta bellamente nuda nella sua tenda ad ordire le sue congiure: flirta con Kroth facendogli sperare nel potere della corona che Conan porta con sé, ma in realtà è pronta a farlo fuori per rendere sovrano Valerian, il figlio avuto con un aquiloniano.

Kwarada, la strega dal seno nudo
Kwarada, la strega dal seno nudo

Intanto al campo segreto Nai offre a Conan un’antica spada custodita dal Clan del Lupo: basta un’occhiata perché il vecchio re la riconosca come la spada di Balthus, compagno di una passata tragica avventura in terra pitta.
Si tratta di un riferimento alla storia Oltre il Fiume Nero (Beyond the Black River) di Robert E. Howard, apparsa sui numeri di maggio e giugno 1935 di “Weird Tales” e arrivata in Italia nel 1981 nell’antologia Nord Conan il guerriero (Fantacollana n. 36), con la traduzione di Roberta Rambelli.
La storia viene poi trasformata in fumetto dai mitici Roy Thomas e John Buscema per i numeri 26 e 27 di “Savage Sword of Conan” (gennaio-marzo 1978), raccolti nei numeri da 15 a 18 della testata italiana “Conan la Spada Selvaggia” (Comic Art), gennaio-aprile 1988. Troppa era la tentazione e me la sono andata a rileggere.

Conan e Balthus nel 1978
Conan e Balthus nel 1978

I potenti tratti di Buscema, in un essenziale bianco e nero, ci riportano a quando Conan indossava un elmo “cornuto” e cercava Pitti da ammazzare nelle foreste intorno al Forte Tuscelan, guidato dal governatore Volannus: l’ultimo baluardo aquiloniano prima della barbarie pitta. Salva la vita al giovane Balthus e lo fa arruolare al Forte: insieme i due vivono una lunga avventura nella lotta contro i Pitti e il loro terribile sciamano Zogar Sag. Balthus perirà sommerso dai Pitti ma non prima di aver avvertito i coloni di fuggire: la sua morte salva molte vite umane, e sebbene cerchi di nasconderlo è chiaro che Conan è rimasto colpito dal sacrificio.

Sulla tomba di Balthus prometto di dipingere le pareti dell’inferno con il sangue dei Pitti che l’hanno massacrato, e di riempire il pavimento con le ossa dei loro fratelli e figli.

Così grida oggi il vecchioo re Conan brandendo in mano la spada dell’amico d’un tempo, però subito dopo deve freddare i suoi bollenti spiriti. A mente fredda capisce che i Pitti non sono un fronte unito, bensì un insieme di tribù: come scriveva Howard nel citato Oltre il Fiume Nero, «I Pitti sono divisi in piccoli Clan. Non si uniscono mai. Possiamo spazzare via un Clan alla volta.» L’unico modo di fermare Kwarada e i suoi è dunque stringere alleanza con gli altri clan… Un’alleanza tra nemici storici che fa ribollire il sangue di tutti.
Per il momento il problema è però un altro: l’arrivo a sorpresa della strega di Skandaga con i suoi Pitti: è il momento di versare sangue a ettolitri…

Esplode la furia del vecchio Conan
Esplode la furia del vecchio Conan

La battaglia è cruenta e magistralmente disegnata da Giorello, che crea pagine meravigliose di furia e sangue. Ma se Conan e Nai sopravvivono, il futuro è lo stesso incerto: la strega Kwarada riesce a rubare la corona di Brule, ed è pronta ai suoi oscuri sortilegi.

Siete pronti per il finale? Io sì, e spero che un mese passi presto…

L.

– Ultimi post su Conan:

– Ultimi post su titoli Dark Horse Comics:

Annunci

4 commenti

  1. “Oltre il fiume nero” me la ricordo proprio per la versione a fumetti, bellissimo questo ciclo di storie, non vedo l’ora di vedere il finale, Re Conan mi fa sempre pulsare il sangue nelle vene per Crom! 😉 Cheers!

    Liked by 1 persona

  2. Ahh, cosa non era il Conan di Buscema… Pagine di storia del fumetto. Ma devo dire che, di questo passo, Re Conan di Giorello sta già dimostrando di avere tutte le carte in regola per scriverne altre (di quelle pagine).

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...