Red Sonja in Italia 17 – Il signore delle campane

Cover di Gil Kane
Cover di Gil Kane

Quinto numero della nuova testata Marvel anni Settanta “Red Sonja“, dedicata interamente alla Diavolessa con la spada “in solitaria”.
Ricordo che sto stilando la fumettografia di Red Sonja: qualsiasi segnalazione, correzione o suggerimento sarà fondamentale e ben accetto.

Nel numero precedente abbiamo lasciato Sonja e il suo accompagnatore Mikal fuoriuscire dal lago di Argos e promettere di aiutare la razza aliena che abita sotto le sue acque. Si fermano per la notte nelle colline circostanti ma non c’è riposo per i guerrieri: vengono aggrediti dai Truand, banda di briganti dei boschi capitanati da Tijal.
C’è un “piccolo” particolare… cioè che i Truand sono nani!

La Diavolessa e i nani
La Diavolessa e i nani

Sbatacchiati un po’ per dissuaderli dai loro intenti criminosi, i briganti si rivelano utili perché sanno consigliare a Sonja la strada per la Torre Che Canta: basta seguire la colonna di cavalieri zingariani. Sembra facile, ma arrivati alla dimora del Signore delle Campane l’hyrkaniana e il suo compagno di viaggio si rendono conto di essere caduti in trappola.
Rapito Mikal, i zingariani credono così di aver messo alle strette la sua “compagna” dai capelli rossi: quanto si sbagliano!

La presentazione di Sonja
La presentazione di Sonja

Portata a Bor Ti-Ki, la città delle campane, esce fuori che l’arrivo dell’hyrkaniana era atteso per via di un sogno premonitore: malgrado però tutte le contromisure adottate, Sonja riesce lo stesso ad arrampicarsi sulla Torre Che Canta.
RedSonja17CFatti cadere alcuni frontoni sulle teste degli zingariani, il panico prende possesso della folla: l’unico a rimanere lucido è il re Rimpo-Che, detto Orubu, che scatena contro la donna la sua bestia più feroce: un enorme drago sputafuoco. Bazzecole, per la nostra eroina!
Fatto a fettine il serpentone, Orubu stabilisce che Sonja è proprio la donna che ha sognato, la futura regina dalla cui unione otterrà grandi poteri: ovviamente riceve un profluvio di insulti dall’hyrkaniana, che nessun essere vivente – né umano né sovrumano – potrà mai trasformare in sposa.

L’arrivo di Red Sonja a Bor Ti-Ki ha portato il panico e la distruzione, ed esce fuori che non è lì la Torre che la donna cerca: la missione continua, nel prossimo numero.

Scheda etrusca:

Il signore delle campane (Master of the Bells!) di Roy Thomas / Clara Noto e Frank Thorne
da “Red Sonja” n. 5 (settembre 1977), Marvel Comics
in Italia, “Conan il Barbaro (Colore)” n. 59 (gennaio 1994), Comic Art
Traduzione di Pier Luigi Gaspa

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

5 commenti

    • Onestamente stanno proprio allungando il brodo, dedicare così tanto spazio ad un tema così esile è davvero un peccato. Tanto è rimasta un’unica storia a Red Sonja, che sta per abbandonare l’Italia…

      Mi piace

      • Già, di lì a poco la Marvel Italia non avrebbe più concesso a “terzi” il diritto di pubblicare i propri personaggi. Purtroppo poi nessuno pensò di includere la continuazione delle avventure di Red Sonja nelle nuove strategie editoriali, evidentemente 😦

        Liked by 1 persona

      • Per fortuna il marchio americano “Red Sonja” era stato comprato nell’85 dal nostro Dino per quel mostro di film, così per molti anni non sembrano essere usciti fumetti neanche in patria. Sto ancora studiando, ma credo che bisognerà aspettare la Dynamite per la resurrezione del personaggio…

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...