Camionista3Visto l’enorme successo riscosso dagli altri tre numeri recensiti – Il buco della Bernarda, Sexy Tour e Piano… forte – torno a parlarvi della testata “Il Camionista” della Editrice Squalo con questo numero più recente: il n. 3 del novembre 1987 (anno VII), “Il racket“.

Alla ditta Trasportango è giornata di festa. Mario Vergone e il suo fido collega ed amico Bisonte scoprono che la loro ditta concorrente, la Supervelox, ha svenduto a loro un contratto ricchissimo: ovviamente il nostro eroe sente puzza di bruciato.
A pensar male ci si azzecca sempre, e infatti appena i dipendenti della Trasportango iniziano a lavorare sulla nuova commessa, accadono degli strani incidenti. Risulta chiaro che è stata tutta una trappola per incastrare i camionisti rivali.
Mario e la sua fidanzata e collega Camilla fanno da esca per far uscire allo scoperto gli uomini della Supervelox così da affrontarli… con un carico di letame fumante!

Mario e la sua fida collega Camilla
Mario e la sua fida collega Camilla

Le acrobazie sessuali del Vergone con la sua Camilla fanno da intervallo ad una storiella molto lineare, che ovviamente ha più l’aspetto di un riempitivo che di una sceneggiatura.
Se però la testata è durata tutti questi anni, evidentemente un minimo di successo l’ha avuto.

Chiude l’albo una storia breve, “L’onorevole pornostar“, si svolge nel piccolo paese di Kroningen, ai confini con la Svezia, dove a sorpresa il risultato di alcune elezioni lascia tutti senza fiato: ha vinto la pornostar Britte Ukland, in arte Kokkinen.

Un programma politico onesto!
Un programma politico onesto!

Per nulla intenzionata a dimettersi, la diva si presenta in Parlamento dando spettacolo del proprio corpo nudo, e quindi al suo partito non rimane che una soluzione… radicale. Un bel candelotto di dinamite nel vibratore, e il caso è risolto!

L.

– Ultimi post simili:

Annunci