Red Sonja inedita 1 – Wizards of the Black Sun

Cover di Earl Norem
Cover di Earl Norem

Arrivato al 1977, quando si interrompe l’opera di recupero delle distratte case italiane, quando cioè Red Sonja scompare dal nostro Paese se non per qualche costosa antologia di alcune sue sparute avventure targate Dynamite, decido che sono troppo curioso per saltare direttamente al 2005 (quando appunto la Dynamite rileva il personaggio, che da vent’anni è “morto” per colpa dell’orripilante filmaccio di De Laurentiis): sono curioso di continuare a leggere le sue storie del periodo, e ne approfitto per raccontarvele.

Vi ricordo la pagina di Fumettografia dedicata a Sonja, in continuo aggiornamento.

RedSonjaI1bL’ultimo numero di “Red Sonja volume 1” (Marvel) ad uscire in Italia è il sesto, del novembre 1977, ma nell’ottobre precedente la Diavolessa con la spada è apparsa in un’altra storica testata: “Savage Sword of Conan” n. 23, testata giunta in parte anche in Italia ma da noi sono stati particolarmente attenti ad evitare le storie con Red Sonja…

La nostra eroina è ancora nella campagna argosseana ma prima di entrare in una città che non conosce si ferma a riposare: una capra la avvisa di non entrare in quella città, di non superare le Porte del Sole Nero. Superata la sorpresa di una capra parlante, in realtà un uomo maledetto da uno stregone malvagio, Sonja entra in città.
Salvato un ragazzo da malintenzionati, la sua attenzione è richiamata dalla vecchia maga Sachette che vuole leggerle le carte: nel frattempo le offre da bere… ed è ovviamente una bevanda narcotizzante.

Risvegliatasi velocemente ed affrontate le oscure creature che l’hanno rapita, Sonja si ritrova costretta a superare alcune prove che – se sbaglierà – la costringeranno a divenire sposa del signore degli inferi. Ma l’hyrkaniana non sbaglia ed anzi superando l’ultima prova attiva la distruzione della città.
La mattina dopo, la capra spiega alla nostra eroina che la città non è mai esistita: è stato tutto un incantesimo degli stregoni del Sole Nero.

La furia distruttrice di Sonja
La furia distruttrice di Sonja

Non una grande storia ma un ottimo modo per vedere Sonja in azione, magistralmente disegnata da Thorne in tutta la sua bellezza.
Posso capire che Roy Thomas, direttore della testata, prenda in prestito il personaggio Marvel – che però ha inventato lui! – per pepare “Savage Sword of Conan”: spero di riuscire a raccontarvi anche le altre comparsate del personaggio in testata.

Scheda etrusca:

Wizards of the Black Sun [INEDITO], di Roy Thomas / Clara Noto e Frank Thorne
da “Savage Sword of Conan” n. 23 (ottobre 1977), Marvel Comics

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

6 commenti

  1. Io sto acquistando la Art edition della Dynamite dedicata alla Red Sonja di Thorne (la mia preferita e la sola che mi interessa realmente avere). Anche se la scelta di pubblicare direttamente le tavole originali, non definitive per la stampa, non mi ha convinto al 100%.

    Liked by 1 persona

    • La Dynamite sta sfornando tutto quell’ottimo materiale che la Marvel ha sempre gettato via un po’ distratta, e che dal Giorno dell’Abominio di Dino (cioè la nascita di Yado) è rimasto sepolto nel dimenticatoio. La Dynamite sa come giocare le proprie carte, e se ti andrà di presentare quella Art Edition, i Fumetti Etruschi sono qui per te ^_^

      Mi piace

  2. Avventura indirettamente dedicata a tutti quelli che non hanno mai più ripreso le pubblicazioni nostrane della Rossa: delle grandissime capre (CAPRE, CAPRE, CAPRE come direbbe qualcuno), appunto.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...