Cover di John Buscema
Cover di John Buscema

Continuo a presentare il “Volume 1” (Marvel) di Red Sonja dal punto in cui l’Italia ha voltato le spalle alla Diavolessa con la Spada. Nel maggio 1979 arriva il quindicesimo numero: “Tomb of Three Dead Kings!“, l’ultimo di questo ciclo.
Vi ricordo la pagina di Fumettografia dedicata a Sonja, in continuo aggiornamento.

La Red Sonja di John Buscema
La Red Sonja di John Buscema

Abbandonata Argos, la nostra Diavolessa affronta l’inverno aquiloniano nel suo continuo peregrinare, finché in un bosco assiste ad uno strano spettacolo: un uomo mummificato posto al centro di un circolo di spade.
Scorge anche dei cavalieri che tornano in città e decide di seguirli, pensando bene di fermarsi alla taverna locale per giocare a dadi: ovviamente una donna che batte dei rudi omaccioni scatena la violenza.

RRedSonjaInedita11bimessi a posto alcuni facinorosi che si erano presi delle libertà, Sonja si ritrova a fronteggiare uno strano spadaccino con una maschera di fiori sul volto. Questi la tramortisce con poteri misteriosi e la porta al cospetto di Flurdelia, potente signore trasformato in tubero. Poi – in una sorta di strano viaggio turistico – la porta nella Tomba dei Tre Re Defunti (Nubis, Kaukasis e Mongollis) che in realtà sono dei non-morti: sono cioè re vampiri!
Battuti tutti con rapide mosse, l’hyrkaniana prosegue nel suo viaggio.

Si chiude così il primo ciclo di storie che la Marvel dedica alla Diavolessa in solitaria, mentre contemporaneamente Buscema la inserisce nelle daily strips di Conan che escono nei quotidiani… anche in Italia!

Non rimane che attendere il secondo ciclo…

Scheda etrusca:

Tomb of Three Dead Kings! [INEDITO], di Roy Thomas (da un soggetto di Clara Noto) e John Buscema / Tony de Zuniga
da “Red Sonja – Volume 1” n. 15 (maggio 1979), Marvel Comics

L.

– Ultimi post simili:

Annunci