Topolino1739aContinua il “Sabato Boxe” del mio blog Il Zinefilo e continua il “Sabato Boxe” dei Fumetti Etruschi!
Anche in casa Disney, come in Bonelli, il panorama boxe è particolarmente desolato: data la violenza dello sport, come già è successo per il karate le storie che ne parlano arrivano raramente in lingua italiana. E se lo fanno appaiono in qualche pubblicazione sperduta.

Arriva dal Brasile Esquálidus, O Lutador, storia di Arthur Faria jr. del 28 maggio 1986 che è stata più volte tradotta in italiano, per esempio nella testata settimanale “Topolino” n. 1739 (26 marzo 1989).
I disegni sono di Roberto O. Fukue.

L’alieno Eta Beta sta curiosando nella biblioteca della casa di Topolino e lui è un po’ preoccupato: se trova un libro sulle centrali nucleari, è capace di costruirne una!
Invece trova un libro sulla boxe e si mette in testa di diventare pugile.
Ordina il necessario e Topolino, con la sua solita aria saccente, si propone di aiutare l’alieno negli allenamenti: ovviamente fa una figuraccia dietro l’altra, a causa delle grandi capacità di Eta Beta.

Topolino1739bStanco della bravura dell’amico, Topolino invita un pugile enorme e cattivissimo a fare da sparring partner, sicuro che in questo modo l’alieno prenderà una bella dose di botte, invece Eta Beta molla tutto quando capisce finalmente l’essenza del pugilato: lui non ha alcuna intenzione di fare a botte, è un pacifista!

Storiella brevissima e divertente: tocca accontentarci con quel poco che arriva in Italia…

L.

– Ultimi post simili:

Annunci