Jonah Hex 54 (2010) Shooting Stars

Cover di Jordi Bernet
Cover di Jordi Bernet

Continuo il viaggio nelle storie inedite di Jonah Hex, eroe del Weird West targato DC Comics dimenticato dall’Italia.
Siamo nel giugno 2010 e il numero 54 della testata presenta la storia “Shooting Stars“, targata come sempre da Justin Gray e Jimmy Palmiotti, con stavolta i disegni di Jordi Bernet.

L'hobby preferito di Jonah
L’hobby preferito di Jonah

Jonah si sta ubriacando, tanto per cambiare, ma essendo un tipo riservato e solitario lo fa nel deserto.
Non pensate male di lui, è solo una tecnica per mostrarsi innocuo ai tre rapinatori di banca a cui sta dando la caccia, che infatti si fanno spavaldi e uno di loro si fa pizzicare: gli altri scappano ma Jonah li lascia andare. La taglia di uno solo gli va più che bene.

Mai puntare un'arma contro Hex...
Mai puntare un’arma contro Hex…

Tornato in paese e iniziato a spendere la taglia in whisky, il nostro eroe finisce in un trappolone: drogato ed attirato nel bosco con l’inganno, l’indomani si ritrova accusato d’omicidio. E Jonah non reagisce bene alle false accuse.

A salvarlo dalla forca arriva un vecchio nemico: Star Man, l’assassino di sceriffi di cui abbiamo conosciuto le origini nel numero 27.
Non sarà facile per Jonah accettare l’aiuto di un bandito, ma a volte bisogna chiudere un occhio… e lui ci riesce benissimo!

Ritorno al proprio hobby
Ritorno al proprio hobby

Bernet che disegna Hex è sempre un grande spettacolo, e queste storie brevi e intense vanno giù che è un piacere: un piacere come sempre ignoto al pubblico italiano…

L.

– Ultimi post simili:

Advertisements

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com

7 pensieri su “Jonah Hex 54 (2010) Shooting Stars

    1. Eppure sono sicuro che in Italia venderebbe un volume come quello che proponi, ma certo che se lo fa una piccola casa in 10 copie, senza alcuna pubblicità né distribuzione, poi non può lamentarsi se non vende…
      Il ciclo “Six Guns War”, sei numeri in originale con Jonah e tutti i suoi amici in missione di vendetta, è uscito in Italia ma l’ha vista solo l’editore e il traduttore: non è certo questo il sistema per far conoscere il personaggi ai lettori italiani…

      Mi piace

      1. … Lettori che, in buona parte, Bernet lo conoscono bene da molti anni, e costituirebbero di certo un ampio bacino d’utenza per il “suo” Jonah. Come sfondare una porta aperta… se gli editori almeno la vedessero, la porta 😦

        Liked by 1 persona

      2. Io spalmo la “colpa” tra editori e lettori, perché purtroppo almeno quelli italiani sono pigri e abitudinari, quindi anche se un editore osasse qualcosa di più non è detto che troverebbe la curiosità giusta.

        Mi piace

      3. Comic Art, L’Eternauta, Skorpio, Lanciostory (e aggiungiamoci anche le collaborazioni bonelliane come il Texone): da qui potrebbe venire un numero di “Bernettiani” sufficientemente grande da spingere l’editore a realizzare un progetto un tantino più ambizioso del malissimo gestito ciclo “Six Guns War”: si guadagnerebbero anche nuovi lettori, nel caso? Questo -pigrizia (e abitudinarietà) docet- non saprei dirlo con certezza, ma almeno lo zoccolo duro di noi “vecchi” lettori onnivori potrebbe valere un tentativo…

        Liked by 1 persona

      4. Citi grandi e storiche testate, ma quanti oggi le conoscono o addirittura le comprano? La Aurea ha chiuso una collana antologica perché in pratica non aveva vendite: i lettori italiani vogliono solo Dago, di quella casa, ristampato miliardi di volte in ogni colorazione possibile, e degli storici disegnatori se ne sbattono altamente. Bernet ha disegnato Dago? No? Allora chi se ne frega…
        Tex vende a prescindere, quindi se invece di Bernet ci fosse Alvaro Vitali sarebbe la stessa cosa.
        Sono abissalmemte sfiducioso dei lettori italiani – a cui credo per fede perché in realtà finiti gli anni Novanta non ho mai più incontrato dal vivo qualcuno che legga fumetti…

        Mi piace

      5. Sigh, emblematico il caso di Dago, purtroppo… è come se, traghettando dall’Eura all’Aurea, molti lettori avessero perso la memoria riguardo a tutto quello che c’era (e c’è, ed è TANTO) oltre il Giannizzero Nero 😦

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...