RedSonjaInedita13Come abbiamo visto nella puntata precedente, chiuso il Volume 1 della Marvel nel 1979 iniziano per Red Sonja anni molto difficili: anni di silenzio e purtroppo anni di ricerca di una nuova identità, e non so se questa recherche sia stata chiesta alla Marvel dai lettori o, più probabilmente, la Casa delle Idee (Confuse) ha voluto censurare il proprio personaggio per abituarlo al fallimento: in fondo è dietro l’angolo l’orripilante film di De Laurentiis che farà sparire Sonja per dieci anni…
La Marvel ha in mano un personaggio che da quindici anni infila un successo dietro l’altro, che nel mondo fantasy è secondo solo a Conan, e cosa fa? Lo massacra…

Vi ricordo la pagina di Fumettografia dedicata a Sonja, in continuo aggiornamento.

Nuovi vestiti per Sonja, a cura di Dave Simons
Nuovi vestiti per Sonja, a cura di Dave Simons

La collaborazione con la sceneggiatrice Christy Marx dura pochissimo, giusto il tempo di fare danni: creare cioè un fittizio background e un ipotetico futuro che dura solamente (e per fortuna) i due numeri del Volume 2.
Dopo cinque mesi di silenzio arriva Tom DeFalco a gestire Sonja mentre Dave Simons le cuce il nuovo vestito finto-censurato, fortemente debitore di quello già usato nel precedente Volume. DeFalco cancella la roba strana inventata dalla Marx ma lascia l’idea di una corsara, invece di una mercenaria: dall’heroic fantasy si è passati al piratesco con venature fantastiche.

Sonja secondo Mary Wilshire
Sonja secondo Mary Wilshire

Thaelik è un Indiana Jones nemediano, e in fondo nel 1983 il personaggio di Spielberg è irresistibile e viene citato in ogni dove. Thaelik trova una caverna piena d’oro e ruba un diamante da uno scheletro con tanto di corona… come se decine di storie non raccontassero dalla vendetta di morti derubati!
RedSonjaInedita13bIntanto nella città nemediana Aldusa-Dar Sonja e il suo complice Barbados picchiano la gente… No, non sono banditi, stanno anzi sistemando dei banditi per conto del re della città, e appena ricevuto il pagamento se ne vanno subito alla taverna locale per ubriacarsi.
Qui Sonja incontra un uomo mascherato che le regala un diamante, e solo dopo averlo accettato la donna scopre che l’uomo è pieno di pustole su tutto il corpo: è Thaelik, ben felice di aver dato via il diamante maledetto!

Esce fuori che il demone intrappolato nel diamante è benevolo nei confronti dell’hyrkaniana, mentre non esita a bruciare vivo Barbados quando questi lo afferra. (E meno male, perché era un personaggio ridicolo!)
Con il diamante al collo Sonja diventa imbattibile contro i nemici che il pingue re di Aldusa-Dar le ordina di uccidere, finché il demone-amante – con cui la Diavolessa giace in sogno – si fa troppo invadente e va estirpato distruggendo il diamante.

Poi pero Sonja si ritrova a vagare nel deserto e solo un uomo la salva: quando questi viene ucciso da dei soldati, la vendetta dell’hyrkaniana sarà totale, distruggendo sia l’esercito sia la signora a cui fa capo: Lady Feema.

Red Sonja vs Lady Feema
Red Sonja vs Lady Feema

Lascia fortemente perplessi la scelta di “rivestire” l’eroina per poi spogliarla ogni tre per due, mostrandone le abbondanti scollature e presentandola in camicia da notte con tanto di capezzoli in vista. È una finta censura, con tanto di sberleffo a chi magari ha chiesto un’eroina più morigerata, o semplicemente la Marvel va a casaccio?
Questa seconda ipotesi è dimostrata dall’aver perso per strada Zora, la finta sorella di Sonja appiccicata con lo sputo nel breve Volume 2, talmente fatto male che è giusto dimenticarsene.

Le lettere dei lettori parlando chiaro: sono tutti contenti del ritorno del personaggio in fumetteria e sembrano entusiasti del nuovo ciclo di storie. È però vero che potrebbero essere state selezionate solo quelle lettere che la pensano come l’editore.
Forse si sta cercando di cavalcare la moda degli anni ’80 – decennio che vanta il peggior gusto nella storia dell’umanità – ma questo Volume 3 di Red Sonja, che guiderà il personaggio allo sterminio di Yado, comincia nel peggiore dei modi…

Scheda etrusca:

While Lovers Embrace… Demons Feeds! [INEDITO], di Tom DeFalco e Dave Simons
da “Red Sonja – Volume 3” n. 1 (agosto 1983), Marvel Comics

Blood Debt [INEDITO], di Tom DeFalco e Mary Wilshire
da “Red Sonja – Volume 3” n. 2 (ottobre 1983), Marvel Comics

L.

– Ultimi post simili:

Annunci