[Fumetti Erotici] IL CAMIONISTA 29 – Cose turche (1983)

Camionista29Dopo diversi post sulla mitica testata “Il Camionista” della Edifumetto (in seguito Editrice Squalo), ecco un supplemento al numero 29 del luglio 1983, dal titolo “Cose turche“.

Il nostro eroe Mario Vergone riceve un telegramma dalla Turchia che lo avverte di un’eredità che lo sta aspettando: non è che siamo di fronte alla tecnica vista in Tototruffa ’62? Pare di no…
La madre di Mario faceva l'”intrattenitrice” (leggi “prostituta”) laggiù quindi magari c’è qualche parente sconosciuto da cui ereditare: il camionista si fa assegnare un trasporto per la Turchia e parte con l’amico Bisonte.

Un'amica speciale, per coperto e coito
Un’amica speciale, per coperto e coito

Dopo una puntatina da un’amica di Ancona, con coperto e coito, ci si imbarca su traghetto e si ammazza il tempo con ulteriori coiti, stavolta con una autostoppista diciottenne che si finge vecchia per non essere importunata: non sembra funzionare…
Sbarcati in terra turca, i due camionisti incontrano Abdul Checul (complimenti per il nome!), l’avvocato che ha spedito la lettera a Mario e che ora gli mostra l’eredità: un ricco palazzo… noto per i suoi spettacoli erotici maschili!

Camionista29_BPoco male, una volta preso possesso del palazzo si cambia musica, ma il problema è che una clausola dell’eredità vuole che Mario si sposi con una turca, altrimenti niente palazzo. Visto che il camionista non ha alcuna intenzione di sposarsi, al di là di nazionalità ed eredità, l’avvocato Checul gli propone un trucco: si sposa e poi divorzia subito.
Ovviamente la puzza di truffa si sente bella forte, e infatti appena sposato il Vergone viene arrestato: il palazzo è pieno di debiti e ipoteche!

Con l’aiuto del fedele Bisonte e della giovane straniera che si è ripassato sul traghetto, tutto andrà per il meglio e si torna in Italia… dall’amica di coperto e coito!
Una classica storia anni Ottanta, però c’è una cosa che non capisco: perché l’avvocato specifica che in Turchia si può divorziare? Si poteva fare anche in Italia, all’epoca. Forse si riferiva al fatto che si poteva fare velocemente…

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...