Paperoga, re della foresta (1984)

Papero_foresta paperogaProsegue il Ciclo Tarzan del Zinefilo quindi mi sembra giusto curiosare nel mondo di Tarzan a fumetti.
Stavolta però mi dedico ad una delle versioni Disney del personaggio: Il papero della foresta!

Nel 1978 il brasiliano Marcelo Aragão prende Paperoga e lo veste da Tarzan per una serie di storie brevi e divertenti, con il personaggio di Pena das Selvas (in Italia, Il Papero della Foresta).
La storia che ho trovato, Viva O Regime, appare in patria nel marzo del 1984 con i disegni del brasiliano Seung Joo Kang e in Italia arriva nel numero 1733 del settimanale “Topolino”, datato 12 febbraio 1989.

Papero_forestaIl Papero della Foresta teme che ci sia un sabotatore che sta attendando alla sua vita, perché ogni volta che prende una liana questa si spezza e lui cade. L’amica scimmietta Chita ha però capito il vero problema: la pinguedine dell’eroe rende impossibile per le liane sorreggerlo!

Papero_foresta_AL’eroe si rivolge a tutti i medici, stregoni e ciarlatani della foresta, ma non sembra esistere dieta per chi non vuol dimagrire, così dopo varie prove fallimentari e un mare di disastri combinati su e giù per la giungla, pare che l’unica attività dimagrante sia… scappare da chi lo vuole picchiare!

Papero_foresta_BStoriella divertente e frizzante come tutte quelle con protagonista Paperoga: spero di trovarne altre con il Papero della Foresta.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com

6 pensieri su “Paperoga, re della foresta (1984)

      1. Mi ricordo quando, pensando più avanti di studiare medicina, faceva già diagnosi su Paperino (che aveva appena avuto un piccolo incidente con un passante) per esercitarsi: “Andiamo male: c’è un sospetto slogamento dello scaffalcide elicoidale trapezico”, diceva alla piccola folla di gente accorsa attorno al cugino. Che, impressionata dalla professionalità del “dottor” Paperoga, solidarizzava convinta con un “povero papero, si vede che è grave” 😀

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...