Paper-Tarzan (1978)

PaperTarzanProsegue il Ciclo Tarzan del Zinefilo quindi mi sembra giusto curiosare nel mondo di Tarzan a fumetti.
Anni prima della nascita del Papero della Foresta, gli italiani avevano già creato per la Disney la versione parodistica di Tarzan. Lo sceneggiatore Guido Martina scrive “Paperino e l’intrepido Paper-Tarzan” per il numero 1158 del settimanale “Topolino” (5 febbraio 1978) con i disegni di Giovan Battista Carpi.
Fa piacere scoprire che mezza Europa ha tradotto la storia negli anni a venire.

Zio Paperone come al solito non sopporta che Rockerduck faccia qualcosa e lui deve batterlo sul tempo: quando scopre che il riccone sta andando in Africa alla ricerca dell’Araba Fenice, chiama Paperino e i nipoti e si parte subito per il Continente Nero.

Non mi sembra Cheeta...
Non mi sembra Cheeta…

Atterrati malamente su suolo africano, un gorillone rapisce Paperino che però ha un’arma segreta: per caso ha in mano dello champagne che fa ubriacare l’animale. Mentre questo dorme, Paperino può fuggire su una liana… cadendo e cominciando a rimbalzare su tutti gli animali, urlando come un matto. Nasce la leggenda di Paper-Tarzan!

Le origini di Paper-Tarzan
Le origini di Paper-Tarzan

Ci sarà l’occasione di scacciare dei bracconieri e giocare con i vari dettami di Tarzan.

PaperTarzan_CUna storia breve ma divertente.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com

5 pensieri su “Paper-Tarzan (1978)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...