Cimiteria09Già ho raccontato le origini di Cimiteria, l’eroina resuscitata dal gobbo Quasimodo che ora le fa da servitore: un intreccio che mi sono divertito ad omaggiare nel mio ebook Anita Nera e relativo sequel.
Purtroppo la rarità del fumetto mi costringe a procedere a balzelloni, così leggo il nono numero, “Anima morta“, da “Super Cimiteria” (Edifumetto) numero 5 (giugno 1982), raccolta dei numeri 9 e 10 della testata.

Cimiteria09aSiamo tornati ai tempi in cui Quasimodo era un gobbo brutto e viveva fuori della casa di Cimiteria, insieme a un mago. Ora però un evaso si è installato in quella casa e se la comanda all’insaputa della bionda padrona.
La quale esce dalla caverna in cui vive con addosso una gran fame: dove può sfamarsi senza soldi? Un mendicante le svela come: si deve fingere cieca, perché tutti si commuovono davanti ad una bella donna con un difetto del genere. Prendendo una percentuale sulle elemosine, l’uomo fa entrare Cimiteria nel grande mondo della mendicità…

Cimiteria09bTornata a casa la donna scopre l’evaso lussurioso e manesco e decide di metterlo a posto: si finge prostituta e fa sesso con lui, provocando la morte che attende chiunque concupisca Cimiteria.

Cimiteria09cL’evaso è più utile da morto che da vivo, visto che c’è una ricca taglia su di lui, la quale permette a Cimiteria di smettere di chiedere l’elemosina: attirandosi così addosso le ire del suo “mentore”.
Questi le manda contro i soliti tre buffoni che dovrebbero essere dei perfidi tagliagole invece sono del tutto inutili: nelle fogne – frequentate abitualmente dalla donna – lo scontro sarà feroce e l’ultimo rimasto in vita sarà da Cimiteria ucciso mediante il suo sesso che non perdona.

La storia si chiude con un proposito: cercare di vivere una vita normale e non più da mostri: per conoscere il risultato, rimando al numero 10 della testata, già recensito.

L.

– Ultimi post su Cimiteria:

– Ultimi post simili:

Annunci