Cover di Elliot Fernandez
Cover di Elliot Fernandez

La corsa alla Casa Bianca continua imperterrita davanti agli occhi allibiti degli americani e del mondo: possibile che Donald Trump rischi di essere il nuovo presidente degli Stati Uniti? Ma a questo punto… non è meglio Ash e il suo Necronomicon?
Dimostrandosi una volta di più regina assoluta del pulp, la Dynamite presenta nell’agosto 2016 un one shot da far tremare le vene ai polsi: il geniale “Army of Darkness – Ash for President“.
Il titolo all’interno è ancora più geniale: ricordate il celebre romanzo e poi due volte film The Manchurian Candidate? Be’, qui abbiamo un… The Cthulhu-ian Candidate! Genio puro…

Il Necronomicon ha parlato!
Il Necronomicon ha parlato!

Scritto da Elliott Serrano – autore fedelissimo della testata “Army of Darkness”, ignota all’Italia – e disegnato da Diego Galindo (un tipo in gamba, a giudicare dal suo blog), questa storia parte da un presupposto a cui non mi sento di dare torto: il Necronomicon si lamenta perché… sente che tra i candidati alla Casa BIanca si annida il Male! Ragazzi, se lo dice il celebre antico libro diabolico – a cui ho dedicato questo speciale – dobbiamo crederci.
Per evitare che il Paese cada in mano a forze demoniache, il nostro eroe Ash si ritrova davanti agli occhi dei media portando l’esperienza dell’uomo della strada. Anzi… dell’uomo col fucile!

aod_ashpresident_b

We’re gonna go to Washington and we’re gonna kick some Ash!

Cosa piace, di Trump, il suo populismo? E cosa c’è di più populista di Ash?
Ama le armi, la guerra e le frasi fatte? Ehi, ma allora è un sosia di Ash!
In un batter d’occhio il nostro eroe si ritrova ad un confronto televisivo con altri candidati, dove dovrà pronunciare una frase magica per portare alla luce il demone che si annida tra di loro… Be’, Ash non ha un buon rapporto con le frasi magiche… e c’è il rischio che anche stavolta faccia confusione!

aod_ashpresident_dQuando si spegne il rumore della motosega e scompare l’odore intenso di polvere da sparo, l’America si ritrova con molti meno candidati di prima, ma ormai ha già votato: Ash for President!

Come se qualcuno sapesse far meglio di lui...
Come se qualcuno sapesse far meglio di lui…

Una storia divertentissima e graffiante, sarcastica e mordace in pieno stile Army of Darkness, uno stile che la Dynamite da almeno un decennio sa ricreare perfettamente.
Cos’altro posso dire? Hail to the Chief, baby!

L.

Annunci