[Fumetti Erotici] Jungla 3 – Jungla è morta (1968)

jungla03Dalla vasta collezione di fumetti erotici che ho trovato da Ilaria la bancarellaria, ecco un numero 3 (2 ottobre 1968) della testata “Jungla” della milanese Erregi di Renzo Barbieri e Giorgio Cavedon (quella di Gangster Story), dal titolo “Jungla è morta“.

Questo fumetto rientra perfettamente nei prodotti tarzanidi tanti cari agli italiani, e ricordo che nel mio blog di cinema sto curando il lungo Ciclo Tarzan.
A quanto ho capito Jungla è il nome della “vergine bianca” – perché curiosamente fino agli anni Settanta tutte le eroine dei fumetti pruriginosi erano vergini! – una donna bianca che regna nella foresta africana, guidata dallo spirito dello stregone Tattoo. All’occorrenza, lei stessa indossa il costume da stregone e guida il suo popolo (nero) fingendo di essere Tattoo.

jungla03cCome ogni brava tarzanide, Jungla comunica con gli animali: non gli parla, però – come all’inizio del secolo faceva Tarzan – ma riesce semplicemente a farsi ubbidire.
Oltre a un leone e due ghepardi, è legata al suo celebre collega perché si muove in elefante e ha una forte amicizia con la scimmia Cheeta.
Suo acerrimo nemico è Luft, tedescone nazisteggiante che fa il mercante di schiavi in un fortino lì vicino, e che per lavoranti ha sia neri che gialli: insomma, ci sono tutte le etnie per poterle più comodamente sbeffeggiare con valanghe di stereotipi razzisti.

In questo numero Tschiambo, stregone strambo, con un sortilegio toglie di mezzo Jungla così da poter affidare il suo posto alla di lui figlia Jeuka, crudele e maligna. Il piano funziona e tutta la foresta è convinta che Jungla sia morta, ma lei è pronta ad affrontare i nemici e con lo spirito di Tattoo a vincerli.

jungla03aI disegni schizzati rapiscono subito per il loro innegabile fascino, ma ciò che colpisce è l’assoluta castità del fumetto: malgrado la dicitura “per adulti” in copertina, la storia è totalmente priva di qualsiasi pruriginosità e non è mai mostrata alcun tipo di nudità. Potrebbe leggerlo una suorina e non sentirsi minimamente turbata.
Però questa Tarzan al femminile è divertente: vedremo come svilupperà in seguito.

jungla03bL.

– Altri titoli con Jungla:

– Ultimi post simili:

Advertisements

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com

2 pensieri su “[Fumetti Erotici] Jungla 3 – Jungla è morta (1968)

  1. Ah, i disegni di Stelio Fenzo… lessi parecchi suoi lavori, fra fine ’70/fine ’80. Eh, che bei tempi quando gli elefanti “bairrivano” e i leoni si schiarivano la gola con un bel “ARRG” 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...