[Fumetti Erotici] Gangster Story Bonnie 76 (1972)

bonnie076Dalla vasta collezione di fumetti erotici che ho trovato da Ilaria la bancarellaria, ecco un numero 76 (23 agosto 1972) della testata “Gangster Story Bonnie” della milanese Erregi di Renzo Barbieri e Giorgio Cavedon, dal titolo “Il castello maledetto“.
L’illustrazione di copertina, sebbene senza firma, credo proprio sia firmata da Carlo Jacono.

bonnie076aCostretti ad un burrascoso atterraggio d’emergenza con il loro aereo, Bonnie Parker e il suo complice George Sanders sono sperduti nella neve: per fortuna scorgono un castello a cui chiedere riparo per la notte.
La magione dei conti Pavelik è tenuta come fossimo ancora nel Medioevo e non passa molto che i nobili signori si rivelino antichi vampiri. Nottetempo piombano nelle camere da letto (separate) dei due ospiti e iniziano la loro avida succhianza

bonnie076bIl giorno dopo Bonnie e George fanno il giro del castello e alla fine si rendono conto della realtà che li circonda. Apparentemente immuni dalla vampiranza – i canini dei padroni di casa sottraggono loro il sangue ma non li rendono vampiri – i due saranno di nuovo alla mercé dei conti, ma stavolta l’impavido George riuscirà a vincerli.

bonnie076cTotalmente un’altra storia rispetto agli altri numeri della testata, sembra quasi un errore! Bonnie è una donna criminalità tostissima che non ha paura di niente, qui invece fa la parte della donnetta da film horror, tutti strilli e tremolii, lasciando l’intera storia nelle mani dell’inutile George.
Davvero un numero indegno di Bonnie Parker!

L.

– Ultimi post su Gangster Story:

– Ultimi fumetti erotici:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...