Cover di Reilly Brown
Cover di Reilly Brown

Quando sei una casa intraprendente come la Dynamite – la mia preferita, dopo la Dark Horse Comics – quando sei la regina del pulp moderno… e hai in mano i diritti di due testate di culto… Be’, vorrei vedere a chi non verrebbe in mente di “giocare a farle scontrare”.
Questo ottobre 2016 il Re torna in campo a farsi dare un po’ di zucchero dalle pupe più bollenti dell’universo… o gli schiaffoni più sonori, dipende dalla reazione. Avete capito che sto parlando di Ash “Hail to the King” Williams, il re dei cialtroni, che torna di nuovo ad incontrare la Warrior Princess più impettita e seriosa di tutte: Xena.
Ecco dunque “Army of Darkness / Xena Warrior Princess: Forever… and a day 1“.
Riuscirà la faccia di schiaffi per eccellenza ad ammorbidire la guerriera dal manico di scopa perennemente infilato nel principesco sedere?

Una pagina del Necronomicon è sempre utile...
Una pagina del Necronomicon è sempre utile…

Gabrielle, la compagna di mille avventure, è in fin di vita e le tenebre sembra stiano vincendo: Xena deve osservare impotente il crollo dell’universo.
L’unica soluzione è la più difficile da compiere: utilizzare una pagina del Necronomicon per invocare il Prescelto, l’unico che potrà salvare l’universo. L’unico che possa fregiarsi del titolo nobiliare… di impiegato del mese!
L’avete capito: questo è un lavoro per Ash… e quindi può cominciare lo scontro più divertente dell’anno!

Ash versus Xena: scontro di titani!
Ash versus Xena: scontro di titani!

Ash è più cazzone che mai e a sorpresa Xena è meno signorinella del solito, anzi tra i due inizia una gara a chi fa di più il gradasso, mentre la povera Gabrielle cerca di riportare i due al problema principale: sconfiggere l’avanzata delle tenebre.
I disegni di Elliot Fernandez sono deliziosi e riescono a rendere Xena addirittura simpatica, mentre sono sicuro che lo sceneggiatore Scott Lobdell abbia avuto mandato dalla Dynamite di fare Ash più Ash che mai.

Ash: Dài un po’ di zucchero al tuo paparino.
Xena: Non so chi tu sia, straniero, ma di sicuro… non sei il mio paparino!

Il mese prossimo scopriremo l’entità della missione: per ora… siamo solo in cerca di zucchero.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci