Aliens vs Predator: Life and Death (2017) 1

Cover di David Palumbo
Cover di David Palumbo

La data in realtà è il 28 dicembre 2016, ma in realtà è con questo 2017 che l’universo “Life and Death” dà vita ad un altro grande scontro: “Aliens vs Predator: Life and Death 1“.
È sempre Dan Abnett a guidare la saga, mentre ai disegni c’è l’ottimo Brian Thies, già incontrato in Predator: Life and Death (2016).

Mentre i Colonial Marines della capitana Paget combattono su LV-223 – come visto nei numeri precedenti – a bordo della Hasdrubal in orbita c’è un problema serio: la nave è stata abbordata da un manipolo di Predator.

avplf1a

I Predator hanno massacrato tutto l’equipaggio così nessuno può rispondere alla richiesta di soccorso di Paget: i superstiti si ritrovano abbandonati su un pianeta ostile, senza un luogo sicuro dove ripararsi. L’unica opzione è quella più rischiosa: ripararsi nelle strutture costruite dagli Ingegneri.

avplf1b

Mettendo in sicurezza il perimetro è subito chiaro che lì c’è tutto tranne la sicurezza. Attaccati da alieni dalla forma strana, i nostri sono salvati dal più improbabile degli amici: un Predator.

avplf1c

Non è però un Predator qualsiasi: è Ahab, l'”amico” di Galgo che come lui proviene dalla saga Fire and Stone. Lui, con tanto di mantello, è dalla “nostra parte” ma non lo sono gli altri suoi simili scesi su LV-223 per la stagione della caccia.
La situazione, insomma, sta per infiammarsi di brutto.

avplf1d

Prosegue con il proprio stile questa lunga saga e promette un nuovo anno di scontri alieni di grande impatto.

L.

– Ultimi post simili:

Advertisements

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com

4 pensieri su “Aliens vs Predator: Life and Death (2017) 1

      1. Ma se anche arrivasse, sarebbero molto problematiche le trattative: ecco, si tratterebbe… si tratterebbe di far durare l’armistizio per più di qualche decimo di secondo! 😉

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...