[Fumetti Erotici] Maghella 3 – Prima notte al burro (1974)

maghella3

Compiuti i quarant’anni, questa storica testata è entrata nel novero dei fumetti erotici rispolverati in digitale dalla VandA ePublishing, che però scopro aver cancellato il suo archivio: che abbia trovato disdicevole presentare storie così libere e divertite? Probabilmente negli spregiudicati anni Duemila non si può più dire quello che si diceva nei censurati anni Settanta…

maghella3aContinua comunque il viaggio di “Maghella” di Furio Arrasich, con i disegni di Dino Leonetti (se così non è fatemi sapere).
Nel terzo numero la situazione è che la guerriera Mongo Lek si è sistemata con il bel principe che però ignora: lei vuole il potere assoluto e c’è Maghella di mezzo. La nostra eroina infatti si è sposata con il brutto Raganello, fratello del bel principe, e si appresta ad essere finalmente sverginata: invece sul più bello arriva Ercole e se la porta via!

Scopriamo che la sua tredicesima fatica consiste nello spupazzarsi una vergine, e così Maghella perde la verginità con l’eroe muscoloso. Però c’è un problema: Ercole avrebbe dovuto lanciarsi nella sua fatica amorosa davanti alla dea, non cedendo alla passione nelle fratte, così quando porta Maghella al cospetto divino lei non è più vergine. Ed Ercole paga con la vita questa sua debolezza.

maghella3b

Intanto la potente strega Eriberta torna in scena, con il suo disperato tentativo di fare sua Maghella, e rifà la sua comparsa anche il ditale magico: ogni volta che Maghella se lo porta alla bocca, questo fa innamorare chiunque sia nelle vicinanze.

maghella3c

Non c’è sosta per le avventure di Maghella, con la violenta Mongo Lek che le dà la caccia: riuscirà a salvarsi dalla guerriera? Lo scopriremo nei prossimi numeri.

L.

– Ultimi post su Maghella:

– Ultimi fumetti erotici:

Annunci

5 commenti

  1. Sono sicuro che il titolo non cerchi in alcun modo di ricordare ai possibili acquirenti un classico dell’erotismo di quel periodo che era sulla bocca di tutti, in particolare per la scena del burro… Ultimo Tango a Parigi.

    Liked by 1 persona

  2. Non ho mai letto Maghella (see see dicono tutti così!) però conosco il personaggio, i disegno devo dire che hanno qualcosa dello stile di Magnus, e questo si è un grosso complimento. Dal quel poco che conosco, le storie poi sono molto ironiche, il che non guasta mai 😉 Cheers

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...