James Bond Vargr in Italia

jamesbond_vargrDopo aver ignorato a lungo i fumetti di James Bond, l’Italia finalmente si accorge di queste avventure di 007 in un medium diverso da quello filmico e la Panini Comics presenta la prima parte del nuovo ciclo Vargr, di cui vi ho già parlato tempo fa.

Per saperne di più, vi invito caldamente alla recensione del primo numero a cura de “La Bara Volante“, che al contrario dei più autorevoli fan di James Bond… ama anche le sue avventure a fumetti, per lo più ignote anche ai più devoti “bondofili”.

Chiudo con una domanda: cosa ne sarà delle avventure inedite targate Dark Horse? Usciranno mai in Italia, dove un numero impressionante di persone si professa (a chiacchiere) grande fan di 007?

L.

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com

7 pensieri su “James Bond Vargr in Italia

  1. Grazie mille Lucius! 😀 Il problema è che la Dark Horse in italia è quasi totalmente ignorata, Magic Press pubblica qualcosa, ma non la produzione completa. 007 dovrebbe essere un personaggio che si “vende” da solo, certo se poi i fumetti non venissero snobbati malamente sarebbe anche meglio! Cheers

    Liked by 1 persona

  2. Se aspettiamo le avventure inedite della Dark Horse, credo che per molto tempo il nome norreno del lupo dovrà anche fungere da ringhiosa imprecazione…
    Noi: “Scusi, si sa quando usciranno gli albi di James Bond della DHC? Li aspettiamo da una vita”
    Fumetteria/Libreria/Edicola: “No, ancora non c’è niente di deciso, ci dispiace…”
    Noi: “Mavv…VARGR!! 😛

    Liked by 1 persona

    1. Ahahah probabilmente quel nome è stato invocato così tante volte dai lettori italiani che è entrato nel linguaggio comune 😛
      Purtroppo le case fumettistiche italiane attive sono troppo poche e troppo strozzate per far fronte alla produzione americana. La Panini ha troppi supereroi da gestire, mente la Cosmo pensa più ai francesi – con ottime punti di contatto però con Dynamite e IDW – rimane la MagicPress ad occuparsi della Dark Horse… ma non so se la casa è ancora viva!
      Quando le case nostrane capiranno che devono andare sul digitale – dove risparmi miliardi abbandonando la carta e puoi offrire molti più prodotti acchiappando più gusti – sarà sempre troppo tardi: quella decina di lettori che ancora preferisce la carta si farà una ragione, quando scoprirà che esiste un universo a fumetti finora ignoto agli italiani!

      Mi piace

      1. Se fossero state case lungimiranti, avrebbero cominciato da un pezzo a portare avanti almeno una temporanea formula mista carta/digitale (iniziando ad aumentare l’offerta e riducendo già in parte gli alti costi)…
        P.S. Io potrei essere una categoria a parte da affiancare ai dieci lettori: sono sì un cartaiolo, che però già sa dell’esistenza di quel vasto e sconfinato universo a fumetti al di fuori dei patri confini 😉

        Liked by 1 persona

      2. La Panini qualcosa ha fatto, ma le vie di mezzo temo non servano: aggiungere i costi della distribuzione digitale al costo di un cartaceo peggiora solo le cose. Ci vorrebbe uno strappo netto, cioè risparmiare il boato di soldi che costa un cartaceo e invece di presentare solo 10 fetenti supertutine presentare 100 fumetti di ogni tipo possibile e immaginabile, e lo stesso risparmierebbeo un botto.
        Quei pochi che comprano il cartaceo forse li perderebbero, ma i minori costi e la maggiore offerta sarebbe una buona livella.
        Per carità, a parlare sono tutti bravi, sono solo ipotesi, però la formula italiana è “prima fai fallire poi vendiamo le macerie”, per questo dubito che la Panini stia ragionando sull’odore della carta o cose simili…

        Mi piace

      3. … Tenendo conto che è anche l’unica ad aver provato a far qualcosa, appunto. Ma non mi sembra che altre case nostrane abbiano fatto tesoro di quella limitata esperienza, e se non c’è almeno una collettiva presa di coscienza iniziale -sul passo successivo a cui ne possono seguire altri ancora- è difficile poi che riescano anche solo a concepire la possibilità teorica di uno strappo netto…

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...