Kong of Skull Island (2016) 7

Cover di Nick Robles
Cover di Nick Robles

Settimo numero di “Kong of Sull Island“. Ci guidano nel viaggio lo sceneggiatore James Asmus e il giovane disegnatore brasiliano Carlos Magno.

A gennaio 2017 la Boom! Studios ancora continua la storia di Skull Island che ci spiega la nascita dell’insediamento umano che troveremo nel film King Kong (1933). Sempre in attesa del film Kong of Skull Island in arrivo nei cinema il 9 marzo prossimo.
Ormai la vicenda sembrava conclusa, almeno quella umana, e distrutta la loro isola da un’eruzione ormai i nostri protagonisti si sono trasferiti a Skull Island, innalzando alte mura per proteggersi dai tanti mostri che la abitano. Però dietro le mura ci sono finiti anche i kong che hanno salvato loro la vita…

kong7a

La kong Valla ha sempre goduto di altissima considerazione tra gli uomini ed ha salvato loro la vita durante il difficile trasferimento a Skull Island, ed ora è considerata alla stregua di uno degli altri animali dell’isola. Una bestia di cui aver paura e disprezzo. Una bestia da tenere reclusa al di là del muro.
Valla passa un anno in totale solitudine, circondata solo da mostri, finché il legame con gli umani non si spezza completamente: quei piccoli insetti di carne sono solo degli ingrati, così ossessionati dalle loro piccole beghe, dai loro odii e dalla loro brama di un potere che definire effimero è davvero riduttivo.

kong7b

Un giorno Valle incontra un cucciolo di kong in una grotta, e di lì a poco incontra anche il padre: che sia l’inizio di una famiglia… tradizionale?

kong7cGià ho parlato del fenomeno dell’allungamento di brodo di quelle saghe che superano i quattro numeri canonici – tipo Aliens: Defiance e Conan the Slayer – e questo di Kong of Skull Island potrebbe sembrare un altro caso, ma per fortuna c’è una differenza: la storia principale è sin dall’inizio stata abbastanza secondaria rispetto alla vera attrattiva del fumetto. Le botte titaniche!
La spettacolarità di questa saga è che la Boom! Studios punta molto sugli splendidi disegni di Carlos Magno e ad ogni numero assistiamo a meravigliosi scontri dinamici e potenti di uno scimmione contro vari mostri, e quelle scene ci riempiono gli occhi a tal punto che l’allungamento della trama ci sembra un elemento non di rilievo.

A guardare bene potremmo dire questo settimo numero è in realtà il primo di una possibile seconda storia. Nei primi sei abbiamo visto le peripezie degli umani per stabilirsi a Skull Island, e per la prima volta ora assistiamo ad un numero completamente dedicato ad uno dei kong: che sia l’inizio di una saga che ci spiega la nascita del sacrificio umano che abbiamo visto nel mitico film di Merian Cooper? Lo scopriremo tra un mese.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com

4 pensieri su “Kong of Skull Island (2016) 7

  1. Non sarebbe male scoprirlo, nel frattempo ci godiamo le botte tra gorilla giganti, i disegni come al solito sono un vero spettacolo, se Carlos Magno riesce a produrre queste tavole a ritmi accettabili per il mercato, rischia di fare il botto, perché è davvero bravissimo. Cheers!

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...