John Carter (2017) The End 1

Cover di Garry Brown
Cover di Garry Brown

A febbraio la Dynamite colpisce al cuore: come Logan, anche l’eroe John Carter viene sbalzato nel futuro per raccontarci un’avventura da anziano. Brian Wood (che abbiamo conosciuto con Aliens: Defiance) ed Alex Cox firmano un gioiello imperdibile: “John Carter: The End 1“, con i particolarissimi disegni di Hayden Sherman.

johncarter2017a

Siamo sull’arido e brullo pianeta-macchina di Titan, il triste e sconosciuto luogo dove si sono ritirati da anni John Carter e la moglie Dejah Thoris: i Signori di Marte da tempo hanno abbandonato il loro regno.
Quando arriva una navetta con intenzioni non molto pacifiche, i due si difendono ma alla fine viene risolto l’equivoco: è una missione di marziani giunta fin lì per chiedere aiuto ai due re anziani. Marte è caduta sotto il gioco di uno spietato dittatore, e solo loro possono aiutare a fermarlo.

John Carter e Dejah Thoris... anziani!
John Carter e Dejah Thoris… anziani!

Ancora arzilli, John e Dejah trovano ridicola la richiesta: come possono due vecchi aiutare un pianeta a scalciare un feroce dittatore? Quando i nuovi venuti mostrano dei filmati, l’universo crolla: il feroce dittatore è Den Thorkar… il figlio di John e Dejah…

johncarter2017cLa donna per anni ha pianto sulla tomba del figlio, ma ora scopre che John ne ha finto la morte per liberarlo da un’accusa di omicidio. La tranquilla vecchiaia è bella che finita.
I due accettano di tornare su Marte e trovano il fantasma dello splendore che era sotto la loro guida. C’è bisogno di intervenire… ma appena messo piede sul suolo Dejah Thoris scompare: vuole riabbracciare il figlio che per anni ha creduto morto… anche se ora è un dittatore sanguinario!

Non è più la Marte di una volta...
Non è più la Marte di una volta…

Storia esplosiva che inizia col botto e promette fuochi d’artificio. I disegni sono “strani” ma di grande effetto e lo spunto è di quelli che ti colpiscono duro: sono fomentatissimo e spero che questa saga regali altre grandi emozioni.

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com

6 pensieri su “John Carter (2017) The End 1

  1. I disegni mi sembrano funzionali a sottolineare quanto tempo sia passato per i nostri eroi dalle loro giovanili avventure: la “golden age” è ormai lontana e loro devono tornare ad agire in tempi più difficili e spigolosi (come il tratto di Sherman, appunto)… e quale “spigolo” potrebbe mai essere più grande di un ritrovato figlio dittatore? 😉

    Liked by 1 persona

  2. Ho letto i primi cinque dei dieci romanzi che Burroughs dedicò al personaggio, ero bambino e quei romanzi rappresentarono uno dei miei primi viatici alla fantascienza, sono quindi particolarmente legato a quel personaggio. Sono quindi molto contento di questa miniserie, mi auguro che non “scherzino” troppo col personaggio e che, non lo rovinino troppo nell’ansia di adattarlo troppo ai lettori odierni.
    Pratica che non sempre funziona bene, anzi che finora ha solo prodotto “mostri”.

    Liked by 1 persona

    1. La Dynamite da molti anni racconta le avventure di John Carter e della discintissima moglie, ma non ho ancora avuto modo di leggere quelle storie. Visto che però che dopo il disastro del 2016 – con il fallito tentativo di “giovanizzare” i propri eroi – la Dynamite ha iniziato il 2017 con i fuochi d’artificio, azzeccando tutte le sue serie, c’è da ben sperare per le nuova avventure nel “futuro” di Carter 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...