Elektra (2017) Back in Black

Cover di Elizabeth Torque
Cover di Elizabeth Torque

Lo scorso 22 febbraio la Marvel ha lanciato la stagione 2017 della celebre combattente, che sin dalla copertina anticipa il suo triste destino: come le eroine della Dynamite nel 2016, anche Elektra si ritrova ringiovanita e rivestita da capo a piè.
Mentre però la Dynamite ha capito di aver toppato miseramente, e addirittura per reazione denuda Red Sonja, la Marvel procede a capo chino nel tentativo di acchiappare le giovani lettrici, entità astratta che dubito esista in natura…

BimbaMinkia Elektra!
BimbaMinkia Elektra!

Con il folle intento dunque di renderla attraente a giovani donne che – pensa la Marvel – si sentirebbero offese dallo storico costumino che la lottatrice indossa da trent’anni, ecco che dunque questo “Elektra 1” presenta la protagonista prima come donna, poi come ragazzetta in tutina, che fa le mossette di karate viste in TV.
Non so, a me pare molto più offensivo così…

elektra2017-1c

La storia… va be’, chissenefrega, è roba Marvel, non esiste storia. Per vendicare una barista presa a ceffoni Elektra uccide mezzo casinò: forse con questa storia della violenza sulle donne si sta un po’ perdendo il controllo…

Ecco, questa è una bella Elektra!
Ecco, questa è una bella Elektra!

I disegni di Alec Morgan sono belli e puliti, e senza tutina disegna una Elektra molto affascinante, addirittura con un corpo sostanzioso e non la solita rachitica anoressica che piace tanto ai giovani. Poi si mette la tutta da super-ragazzina e si scade davvero nel ridicolo…

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com

10 pensieri su “Elektra (2017) Back in Black

  1. Sei avantissimo, da lettore di Devil (anzi Daredevil, ora in italia si chiama così anche nei fumetti), sapevo del rilancio di vari storici comprimari del Diavolo Rosso, da Elektra a Kingpin che avranno le loro serie regolari, questa appunta 😉

    (Dare)Devil ora sfoggia un costume nero come nei primi episodi della serie tv Netflix, alla faccia del “Diavolo Rosso”. Stesso destino per Elektra, che qui è conciata come nella serie. Fanno sfaceli in tv, sfondano i botteghini con i loro personaggi al cinema, ma niente, il mondo del fumetto è ancora complessato, non ha ancora capito che in questo momento sono loro al comando, e ancora si adattano agli altri media, invece di fare il contrario come sarebbe lecito.

    Non mi aspettavo molto da questa serie, nessuno azzecca una storia su Elektra da decenni, la questione costume poi è buffissima, tante ragazze e ragazzine vanno alle fiere del fumetto (s)vestite come le eroine di carta, e anche qui il fumetto va in direzione contraria, autolesionisti. Cheers

    Liked by 1 persona

    1. A questo punto lo fanno apposta, si autosabotano perché così possono lamentarsi delle scarse vendite…
      La cosa assurda è che nella storia si parla di rosso… quando Elektra non ne ha che pochi centimetri addosso!

      Mi piace

  2. Sembrano i disegni dei giornalini dei TdG, anche se sono belli e puliti.
    Povero Miller, che riportò Elektra al successo (peraltro ispirandosi alla scuola giapponese, almeno come ritmo e taglio delle vignette).

    Moz-

    Liked by 1 persona

      1. Sinceramente non mi dispiacerebbe avere eroi più giovani. Tipo Peter Parker era un liceale ma sembrava un quarantenne, io intendo giovani tipo i Power Rangers. Farebbero successo.

        Moz-

        Liked by 1 persona

      2. Un eterno ragazzo potrei anche capirlo, sebbene non mi piaccia, ma la moda ora è prendere donne e renderle ragazze, che lo trovo molto più offensivo del fantomatico “maschilismo” che vorrebbero correggere. Se poi si parla di lottatori, personaggi come Red Sonja e appunto Elektra, donne indipendenti, forti e spacca-culi, renderle ragazzine lo trovo un grande tradimento del personaggio.
        La Dynamite ha capito la lezione e ha fatto tornare le sue eroine – Red Sonja, Vampirella, Dejath Thoris – ai fasti d’un tempo, ora starà alla Marvel rendersi conto che il fantomatico pubblico delle “ragazze che leggono super-fumetti” non è così ampio come sperano. Saranno sempre di più gli adolescenti brufolosi che spendono per eroine mezze nude, rispetto a ragazze che spenderebbero per ragazze eticamente morigerate e politicamente corrette.

        Mi piace

  3. Non è che pare, è che è proprio MOLTO più offensivo così: anzi, probabilmente la “nuova” Elektra elimina mezzo casinò non solo per la barista ma pure per protesta all’essere stata rivestita in quel modo ridicolo 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...