Trovato fortunosamente il numero 33 (1978) della mitica testata della Edifumetto “Cimiteria“, dal titolo “Il triangolo delle Bermude“.
Cimiteria, Quasimodo e un marinaio sono gli unici sopravvissuti di un naufragio nel Triango delle Bermude, nell’Oceano Atlantico. Risucchiati da un gorgo, scoprono di essere finiti nei sotterranei di un vulcano subacqueo, abitato da strani uomini ciechi che “inscatolano” la carne degli sfortunati naufraghi.
Tutta la struttura artificiale all’interno del vulcano è opera di un alieno chiamato Guk… ok, questa testata si sta facendo sempre più delirante!

Visto che sul suo pianeta la carne umana è un piatto prelibato, Guk ha aperto questa fabbrichetta alla Bermude per inscatolarne a getto continuo. Se i tre superstiti vorranno salva la vita, dovranno fare gli schiavi per lui ed inscatolare carne umana: però… da ciechi!
Fingedosi ciechi – Guk a quanto pare non è attento alla sicurezza del suo regno! – Cimiteria e Quasimodo si uniscono agli schiavi in attesa di poter sferrare un attacco.

Avuto la meglio sull’alieno, e ci voleva poco, Cimiteria e Quasimodo si fanno accompagnare in superficie, ma la capsula su cui sono saliti è in realtà un’astronave… che ora punta su Andromeda!

Ucciso l’alieno per errore e risucchiati in un’astronave più grane, i due trovano addirittura due letti comodi per dormire… e altro.

I padroni dell’astronave si risvegliano dal loro sonno e ritornano tutti sulla Terra, visto che la biologia delle due razze è compatibile: ma quali sono le intenzioni degli alieni?

Questo alieno mi sembra Boris Karloff ne La mummia (1932)!

Dopo anni di navigazione nello spazio, la razza aliena finalmente ha una nuova casa: atterra sul nostro pianeta… ma al Polo nord! L’astronave e l’equipaggio muoiono tutti e per il destino dei nostri eroi si dovrà attendere un altro albo.

Incredibile quanto si sia fatto delirante e ridicolo lo stile di questa testata, stando almeno a questi numeri sparsi che ho letto…

L.

– Ultimi post su Cimiteria:

– Ultimi fumetti erotici:

Annunci