Cover di Glenn Fabry

Quarto ed ultimo (finalmente) episodio di “Predator vs Judge Dredd vs Aliens“, che arriva in fortissimo ritardo questo giugno 2017, mediante l’unione delle forze di Dark Horse Comics e IDW Publishing.

La trama si è tutta svolta nei primi numeri, ed è un bene perché così questo atteso e ritardatario albo conclusivo si può dedicare al puro divertimento xenomorfo!

Gli alieni sono mutati in mille forme, ma quella che vediamo di più è quella che trovo più geniale: lo xeno-elefante!

Judge Dredd accetta l’aiuto dei Predator – che in questa saga per la prima volta la Dark Horse chiama Yautja, probabilmente cedendo alle pressioni di orde di fan convinti che quello sia il loro nome “ufficiale” – ma che stiano al loro posto: diciamo che il giudice non ama gli immigrati clandestini che vengono sulla Terra ad uccidere…

Il perfido dottor Reinstöt ha compiuto il gesto supremo e si è trasformato in Regina Aliena mutata, ma questo non lo rende più forte: a Dredd basta una vignetta per farlo fuori. Forse si poteva chiedere qualcosa di più, ma a questo punto il tempo è poco e ormai il fumetto è bello che finito. Non c’era spazio per uno scontro più lungo.

Alla fine dell’avventura i Predator hanno fatto davvero poco, ma in un gesto di gran cuore Dredd li lascia andare senza arrestarli, ma sia ben chiaro che non dovranno mai più tornare sulla Terra: la stagione della caccia è chiusa! (Non so se questa punchline finale sia un omaggio a quella pronunciata da Van Damme in Hard Target!),

Non sarà una saga da premiare né lascerà il segno, ma è divertente – come ogni storia con protagonista l’esageratissimo giudice – e piena di mostroni xenomorfi: ad avercene!

L.

– Ultimi post simili:

VISITATE IL MIO NUOVO BLOG ALIENO!

Aliens Main Titolo

Annunci