Predator: Hunters 4 (2017-08)

Cover di Doug Wheatley

Quarto numero di “Predator: Hunters“, scritto da un mostro sacro come Chris Warner e disegnato da Francisco Ruiz Velasco.

Che teneri gli umani che credono di poter affrontare i Predator con fucili e protezioni, che cioè credono di poter fare la guerra meglio del dio della guerra…

Il punto debole dell’intera saga è che malgrado Soames e gli altri sopravvissuti sapessero benissimo a cosa andavano incontro, sapessero benissimo le potenzialità del loro nemico e il fatto che non bastavo due fuciletti ad arginarne la minaccia, lo stesso assistiamo alla solita scena già vista nei film e letta molte volte nei fumetti: il manipolo di babbei super-addestrati che super-muore come dei super-coglioni in pochi super-minuti.
Era lecito aspettarsi qualcosa di più, da una saga iniziata così bene.

In pratica la freschezza della prima parte della storia – diciamo dei primi due numeri – evapora completamente all’inizio del terzo numero, quando cioè i nostri eroi arrivano sull’isola per affrontare il Predator. Questo quarto numero continua l’azione e non fa che ripetere cose già viste tante volte, senza neanche provare ad aggiungere qualcosa di diverso. Ogni innovazione tecnica che i combattenti hanno presentato svanisce o malfunziona nei primi istanti, così assistiamo al solito massacro.

Da illuminata leader, Soames si trasforma nella solita mentecatta che sottostima i Predator e le loro potenzialità, comportandosi come uno dei tanti ottusi “cattivi” che abbiamo visto i film o letto nei fumetti: mi sembra un po’ deludente come sia scaduto il personaggio.
La cosa divertente è che il cliffhanger con cui questo albo si congeda questo mese… è l’immagine di Predator in barchetta che navigano sull’acqua per raggiungere i superstiti!

Spero che il mese prossimo la storia acquisti un po’ di carattere…

L.

– Ultimi post simili:

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.