Conan the Slayer (2017) 11-12

Continua la nuova barbarica avventura del cimmero più famoso del mondo, anche se la Dark Horse Comics sta vistosamente allungando il brodo, anzi: a me sembra che non sappia proprio dove andare…
Per questo passano i mesi e non ho voglia di leggere le noiose vignette senza senso – anche se ben disegnate da Sergio Dávila – del nostro Cimmero, e recupero ora.

Continuo a non leggere questa storia perché davvero la trovo fastidiosa e soprattutto una mera scusa per allungare il brodo. Non la leggo malgrado il sito affermi che con “Conan the Slayer 11” (26 luglio 2017) lo sceneggiatore Cullen Bunn adatta il racconto Il demone di ferro (The Devil in Iron, 1934) di Robert E. Howard: non credo sia così, magari ha rubacchiato qualche idea e via…

In “Conan the Slayer 12” (23 agosto 2017) arriva il disegnatore Dheeraj Verma: perché chiamare un artista totalmente diverso per l’ultimo numero? Comunque arrivano altri mostri e di punto in bianco la storia invece di finire inizia di nuovo…

Conan che smonta la gente a spadate è sempre un bel vedere, però la Dark Horse sta dando davvero il peggio di sé…

Chiudo con la cover gallery:

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

6 commenti

  1. A giudicare dal numero di dettagli dei bellissimi disegni di Sergio Dávila, avrà avuto bisogno di un aiuto per rispettare le consegne. Però se la storia è così moscia se togli un disegnatore così bravo resta proprio pochino. Cheers

    Liked by 1 persona

    • Forse sono io il problema, visto che né Conan né Red Sonja mi stanno più piacendo dopo ottimi inizi, ma è forte la sensazione che le case abbiano seriamente finito le idee, limitandosi a far muovere a casaccio i suoi storici personaggi.

      Mi piace

    • La collana “Conan the Slayer” era partita molto bene, i miei primi post testimoniano l’entusiasmo con cui l’ho accolta. Si cercava uno sbocco narrativo “nuovo” rendendo Conan capo dei cosacchi, così da aprire la via a nuove situazioni da fargli vivere. Invece niente, al momento di diventare capo se ne va e da allora la saga è crollata: ha smesso di essere interessante al quinto numero… e siamo al 12°! Ci hanno infilato dentro di tutto, dai pirati ai gorilla assassini, ma si sente che non c’è una struttura alla base: ogni albo sembra scritto a caso, come se stessero improvvisando…
      Spero che la stagione 2018 sarà migliore…

      Mi piace

    • La sensazione è che lo sceneggiatore sia stato ingaggiato per una saga di 4 puntate, ma poi la Dark Horse gli ha detto “vai avanti così, che vai bene: tira fuori tutto ciò che puoi”. Spiazzato, l’autore ha cominciato a buttar dentro roba a caso e al numero 12 ha ormai dato fondo alla qualunque. Il 12° numero non assomiglia neanche alla storia iniziata nel 1°: che senso ha? Forse che la Dark Horse vuole emulare lo stile DC/Marvel e iniziare una saga vaga che vagheggi di qua e di là? Mi sa che è la volta buona che ci giochiamo Conan…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...