[Fumetti Erotici] Storie Viola 12 – Il libro dei supplizi (1986)

Numero 12 (Anno II, ottobre 1986) della testata Ediperiodici “Storie Viola“, dal titolo “Il libro dei supplizi“.

Pamela e Floyd Ardkens sono una coppia di ricconi di Boston, ma durante una festa la donna scopre qualcosa del marito che ignorava: egli è infatti un sadico.

Oltre a questo, scopre che il marito custodisce un antico volume che raccoglie le più truculente torture della storia, un libro il cui titolo è particolarmente scontato: The Book of Tortures.

Rubato il libro per fare uno sgarro al marito, ma anche per curiosità propria, Pamela scopre di non gradire affatto quel tipo di arte, ma ben presto farà un’altra scoperta. Quando il libro rimane aperto ad una data pagina… la tortura ritratta prende vita! Inizia una lunga e ripetuta sequenza di torture per la povera donna, che deve continuamente ricordare quanto sia solo immaginazione, sebbene lo stress sia reale.

Pamela scopre che è impossibile distruggere il libro, con qualsiasi mezzo, e per tutta reazione vi viene risucchiata dentro. Scopre che i demoni che lo infestano sono manifestazioni del suo masochismo latente, e se continuerà a subire quelle torture, pagina dopo pagina, alla fine quella diventerà la sua realtà. L’unico modo è restituire il libro al marito e chiedere il suo perdono.
Il problema è che Floyd è un sadico, e concederà il perdono solo a patto che la moglie accetti una serie di terribili torture, per il suo piacere.

Peccato che i supplizi del marito siano solo un’altra illusione, perché ormai Pamela è rimasta incastrata per sempre nel labirinto mentale del Libro dei Supplizi – come viene tradotto dal poliziotto che guarda il corpo senza vita della donna. Il poliziotto che, provando a sfogliare il libro, scopre… che ha solo pagine bianche!

L.

– Ultimi post simili:

6 commenti

  1. Un libro dei supplizi? A modo (molto) suo una sorta di antesignano “suppliziante”… di lì a non molto, infatti, qualcuno avrebbe sostituito il classico libro con una pericolosissima scatoletta 😉

    Piace a 1 persona

      • Nello specifico, “Schiavi dell’inferno” ebbe la sua primissima pubblicazione in madrepatria appena un mese dopo questo fumetto… poco probabile, a questo punto, che si sia trattato di qualcosa di diverso da una casuale e parziale convergenza di tematiche.

        Piace a 1 persona

      • Anche perché questa collana a fumetti a quanto ho capito utilizzava torture varie in ogni suo numero, quindi era solo questione di tempo prima che arrivasse anche ad un libro di sofferenze 😉

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.