Nightwing / Magilla Gorilla (2018)

Cover di Marcus To

La DC Comics e Hanna Barbera continuano a far viaggiare insieme i loro personaggi: come faccio a resistere alla tentazione?

Questa volta tocca a “Nightwing / Magilla Gorilla Special: A Shrewdness of Apes“, scritto da Heath Corson e disegnato da Tom Grummett e Tom Derenick.

Me lo ricordavo più “bambinone”…

Come sempre non capisco una mazza di quel che succede ed ogni vignetta utilizza linguaggi arcani a me ignoti. Mi limito a gustarmi i disegni.

Botte da gorilla!

Certo che queste “collaborazioni” me le immaginavo più divertenti: hai per le mani i personaggi di Hanna e Barbero e li inserisci in storie “serie”?

Diciamo che fa ridere a livello involontario…

Per ora finisce qui lo speciale, nel senso che non ho trovato altro.

L.

Cover di Evan “Doc” Shaner

– Ultimi post simili:

Annunci

13 commenti

  1. Con Magilla il gorilla la giornata svolta! 😉 A parte che ha tipo mille volte il carisma di Nightwing, vuoi mettere un gorilla con il papillon e le bretelle? Dai non si batte, su cosa fa nella storia interessa pochissimo (evidentemente anche alla Distinta Concorrenza) infatti entra in scena con occhiali da sole e cocktail, il numero uno 😉 Cheers

    Piace a 2 people

  2. Questo almeno non fa senso dato che nel DC Universe è pieno di primati senzienti.
    Riconosco Grummett nella prima tavola, uno dei miei preferiti. Le altre invece dovrebbero essere di Derenick.

    Mi piace

  3. Non credo molto in questi cross-over un po’ assurdi. Per esempio la DC adesso ha fatto un accordo anche con la Bonelli ed è in cantiere un cross-over Zagor-Flash, due personaggi che tra loro non hanno molto a che fare. Sarebbe più sensato a questo punto fare Dylan Dog-John Constantine.

    Piace a 1 persona

    • Già è difficile scrivere una buona storia, quindi scriverne una con due personaggi già noti è doppiamente difficile. Il problema dei cross-over è che spesso gli autori danno il peggio di sé, forse è come per la nazionale italiana, che volutamente fa schifo perché i veri soldi si fanno col campionato in casa. Magari gli autori trovano più soddisfacente seguire un solo personaggio e quindi scrivono bojate per i cross-over.
      In tanti anni di fumetti alieni – con “versus” e “meets” a non finire – per fortuna ne ho trovati di ottimi, ma solo perché i vari autori hanno dato il meglio di sé. Basta poco, quindi non lo fa nessuno…

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.