Natale 2018: Red Sonja Holiday Special (2018)

Cover di Leonardo Romero

Continua il Calendario dell’Avvento Fumettistico di questo Natale 2018!

La Dynamite non sa più cosa far fare alla sua eroina di punta, all’hyrkaniana che non trova pace, alla Diavolessa con la Spada che non riesce a trovare un buon trattamento da anni: intanto, è diventata eroina… delle feste!
Già protagonista dell’Halloween Special, ecco la rossa guerriera protagonista di “Red Sonja Holiday Special“, che trovate anche su Amazon  a meno di quattro euro.

Tipico abbigliamento da Natale hyrkaniano!

Nevica e non è il caso di farsi la domanda che da quarant’anni i lettori di Red Sonja si pongono: ma non ha freddo, in bikini ferroso? La risposta è la stessa di quella della domanda “Ma in 70 anni Tex si è mai cambiato la camicia gialla?”: ad entrambe la risposta è “no”…

Aiutata una mendicante, intorno al focolare la Diavolessa le racconta di un luogo lontano, pieno di assurdità e con gente incomprensibile, un posto magico ed orribile. Un posto chiamato New York.
Ormai Sonja da anni vive la sua realtà nella nostra realtà, e quindi è protagonista di una storia natalizia.

— Quell’uomo vestito rosso mi ha appena riso in faccia: devo spiegargli quanto ha sbagliato a farlo.

Fermata prima che pesti di botte un Babbo Natale, l’hyrkaniana viene resa edotta dalle tradizioni americane e salva pure un Babbo Natale di cattivi: la melassa fila e fonde in una storia che dimostra quanto il personaggio vaghi senza meta né stile…

Sì, il cappello di Babbo Natale è un travestimento perfetto…

L’albo è arricchito dalla ristampa di una storia d’annata: “Wizards of the Black Sun” del decano Roy Thomas con Clair Noto, disegnata da Frank Thorne. Un tuffo nel passato mitico del personaggio, quando era un’eroina ben inserita nel genere heroic fantasy e spaccava culi… altri che storie di Natale!

Quando Red Sonja spaccava!

La storia è apparsa originariamente in bianco e nero su “The Savage Sword of Conan” n. 23 (1977) e ne ho già parlato qui, essendo l’episodio che inaugura la mia rubrica “Red Sonja inedita”. Inedita in Italia, ovviamente.
La Sonja di Thorne è spettacolare, con gli occhi più seducenti e crudeli dell’Hyrkania, ma i colori moderni di Mike Kelleher non scherzano: ecco una tavola originale, per vedere il confronto.

La furia distruttrice di Sonja

Riuscirà l’eroina a ritrovare la strada di casa? O rimarrà bloccata nella New York di oggi a vivere storielle senza sapore?

L.

– Ultimi post natalizi:

9 commenti

  1. 1) Un Hyrkaniana non ha paura del freddo, casomai è il freddo ad aver paura di lei.
    2) Questa storia, a differenza della ristampa storica con cui è furbescamente abbinata, non va bene nemmeno per fare gli auguri di Natale 😛

    Piace a 1 persona

  2. Azzarola, Red Sonja in uno special natalizio c’entra come Mandingo ad un raduno del Ku Klux Klan. Io resto fedele alla versione di Frank Thorne!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.