Judged Dredd (2020) 30 anni di MEGAzine

Cover di Greg Staples

Il 15 settembre 1990 nasceva la testata “Judge Dredd: The Megazine“, la mega-rivista che promuoveva un personaggio nato nel 1977 sulle pagine di “2000 AD”: trent’anni dopo, la rivista è ancora là, a raccontare ogni mese un’incontenibile avventura del Giudice più inflessibile dell’universo, oltre ad altri personaggi “promossi” dal suo universo, come la telepate Judge Anderson.

Per l’occasione, il numero 424 della rivista presenta il primo numero della saga The Victims of Bennett Beeny, firmata niente meno che da John Wagner, il padre di Dredd e, vent’anni dopo, del Boba Fett vero, non il minchione del film di Lucas: quando tra un mese “The Mandalorian” tornerà sui vostri schermi, ricordate che è il fratello di Judge Dredd!

Non amo leggere storie a puntate quindi questo graditissimo ritorno di Wagner me lo gusterò quando sarà completo, ma intanto è il momento di festeggiare la rivista ricordando qualche recensione di un personaggio ignoto in Italia, dove purtroppo lo si conosce per lo più tramite i film. Quindi, non lo si conosce.

[1997-10] Predator vs Judge Dredd
John Wagner, padre del Giudice, accetta il Predator in trasferta e costruisce una veloce storia divertente, che addirittura è “canonica” nell’universo a fumetti del personaggio.
New York è stato in passato terreno di caccia ma ora c’è Mega City: al Predator va bene uguale. Ad affrontarlo ci penserà Dredd aiutato da una telepate… bisnipote di Dutch Schaefer!

[2003-03] Judge Dredd vs Aliens: Incubus
Un invasato ha creato un nido alieno nelle fogne di Mega-City per sferrare l’attacco finale agli odiati Giudici. Non sarà facile per Dredd e i suoi scongiurare un immane massacro, ma dalla loro parte c’è la legge. E lo sappiamo tutti… la legge sono io!
Questo è stato in assoluto il primo fumetto di Judge Dredd che ho letto, spinto ovviamente dal versus alieno, e ho trovato irresistibile il personaggio, comicissimo nel suo estremismo estremo.

[2016-07] Predator vs Judge Dredd vs Aliens: Splice and Dice
Judge Dredd si è scontrato più volte con gli alieni della Dark Horse Comics, ma stavolta se la deve vedere allo stesso tempo contro Predator, xenomorfi… e pure un agguerrito Predalien! Non potrà fare tutto da solo, dovrà per forza allearsi con la più “onorevole” delle specie: i Predator.
Dopo uno xenomorfo e uno Yautja, il Giudice affronta pure un Predalien!

Judge Dredd: Under Siege (2018)
Mark Russell ci porta a Patrick Swayze Block, la torre-quartiere presa d’assalto da centinaia di mutanti risaliti dalle fogne, pronti a prendersi con la forza il proprio posto in una società che li disprezza e li segrega. Secondo voi quel cuore di granito intagliato nel codice penale di Dredd si commuove a sentire le lamentele di poveri rifiuti della società? Lui prima fornisce giustizia, e quando non c’è più nessuno vivo allora riflette sulla situazione…

[1991-04] Judge Dredd – Crimini futuri
Nell’America del futuro non c’è spazio per contenzioni legali e cavilli giudiziari: i Giudici sparano a vista e hanno la mano pesante in ogni caso, che sia un’effrazione o un omicidio. Judge Dredd è il più inflessibile di tutti, granitico nel suo elargire giustizia pallottola dopo pallottola: è un personaggio assurdo ed assurdamente estremo, e forse è proprio questo il suo fascino.


Non perdete lo Speciale Judge Dredd del blog “La Bara Volante” di Cassidy.

L.

6 commenti

  1. Ho questo numero in attesa di essere letto, belle le storie a puntate ma sono abituato anche io ad accumulare un po’ di numeri per godere al meglio della storia, se poi è quella del ritorno di “papà” John Wagner ancora di più! In ogni caso, tra questo è “2000 AD” ormai sono mie letture fisse, che bello vedere un numero di copertina a tre o quattro cifre, alla faccia di Marvel e Distinta Concorrenza, che rilancia tutti i numeri partendo da uno ormai, ogni sei mesi. Gli Inglesi sono fatti di un’altra pasta come ha dimostrato il giudice Dredd 😉 Cheers!

    Piace a 1 persona

    • Fra Marvel e DC, hanno tipo quattrocento numeri 1, invece la MEGAzine sta lì da quattrocento mesi!
      Peccato che solo pochissime pagine sono dedicate a Dredd, così che tocca aspettare parecchio per leggere una storia completa, ma di sicuro ne vale la pena 😉

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.