Archivi tag: Dejah Thoris

John Carter (2017) The End 2

Cover di Juan Doe

La Dynamite continua a colpire al cuore: come Logan, anche l’eroe John Carter viene sbalzato nel futuro per raccontarci un’avventura da anziano. Brian Wood (che abbiamo conosciuto con Aliens: Defiance) ed Alex Cox firmano un gioiello imperdibile: “John Carter: The End 2“, con i particolarissimi disegni di Hayden Sherman.

Dejah Thoris ha attraversato le zone di guerra di Barsoom – quello spettro di città che un tempo, più rigogliosa, lei governava – per raggiungere suo figlio, l’uomo che tutti chiamano Jeddak: imperatore.

Den Thorkar è un dittatore spietato, e ai margini della città si sono formati gruppi armati che cospirano per farlo fuori e riportare la pace su Marte. Tars ne guida uno e quando ritrova il suo vecchio amico John Carter vuole stringere alleanza con lui contro suo figlio.

Intanto nel palazzo imperiale Dejah Thoris viene riconosciuta e trattata da regina quale, in attesa di confrontarsi con quel figlio creduto morto da secoli. L’incontro non è piacevole, l’uomo, il dittatore di Marte, non la tratta da madre: è solo contento che lei e John Carter siano arrivati in tempo… per vedere mentre schiaccia il pianeta sotto i suoi piedi.

Una storia amara e durissima, crepuscolare e splendida: la Dynamite ha creato davvero qualcosa di grosso…

L.

– Ultimi post simili:

John Carter (2017) The End 1

Cover di Garry Brown
Cover di Garry Brown

A febbraio la Dynamite colpisce al cuore: come Logan, anche l’eroe John Carter viene sbalzato nel futuro per raccontarci un’avventura da anziano. Brian Wood (che abbiamo conosciuto con Aliens: Defiance) ed Alex Cox firmano un gioiello imperdibile: “John Carter: The End 1“, con i particolarissimi disegni di Hayden Sherman.

johncarter2017a

Siamo sull’arido e brullo pianeta-macchina di Titan, il triste e sconosciuto luogo dove si sono ritirati da anni John Carter e la moglie Dejah Thoris: i Signori di Marte da tempo hanno abbandonato il loro regno.
Quando arriva una navetta con intenzioni non molto pacifiche, i due si difendono ma alla fine viene risolto l’equivoco: è una missione di marziani giunta fin lì per chiedere aiuto ai due re anziani. Marte è caduta sotto il gioco di uno spietato dittatore, e solo loro possono aiutare a fermarlo.

John Carter e Dejah Thoris... anziani!
John Carter e Dejah Thoris… anziani!

Ancora arzilli, John e Dejah trovano ridicola la richiesta: come possono due vecchi aiutare un pianeta a scalciare un feroce dittatore? Quando i nuovi venuti mostrano dei filmati, l’universo crolla: il feroce dittatore è Den Thorkar… il figlio di John e Dejah…

johncarter2017cLa donna per anni ha pianto sulla tomba del figlio, ma ora scopre che John ne ha finto la morte per liberarlo da un’accusa di omicidio. La tranquilla vecchiaia è bella che finita.
I due accettano di tornare su Marte e trovano il fantasma dello splendore che era sotto la loro guida. C’è bisogno di intervenire… ma appena messo piede sul suolo Dejah Thoris scompare: vuole riabbracciare il figlio che per anni ha creduto morto… anche se ora è un dittatore sanguinario!

Non è più la Marte di una volta...
Non è più la Marte di una volta…

Storia esplosiva che inizia col botto e promette fuochi d’artificio. I disegni sono “strani” ma di grande effetto e lo spunto è di quelli che ti colpiscono duro: sono fomentatissimo e spero che questa saga regali altre grandi emozioni.

L.

– Ultimi post simili:

Dejah Thoris 4 (2016)

Cover di Nen Chang
Cover di Nen Chang

Quarto numero, questo maggio 2016, per l’eroina rivestita della Dynamite Entertainment: “Dejah Thoris 4“, con protagonista personaggio nato nel 1912 dalla penna di Edgar Rice Burroughs.
Con gli splendidi disegni di Francesco Manna (Vampirella, Army of Dakness, Witchblade), lo sceneggiatore Frank J. Barbiere (Five Ghosts) ci mostra una Dejah Thoris costretta all’esilio e ad assumere il nome di Larka per sottrarsi al proprio popolo.

Caduta in un tranello insieme ai suoi commilitoni, Dejah si ritrova prigioniera in una caverna e scopre che lei e gli altri soldati sono tenuti sotto il controllo di una perfida strega che, con il suo potere mentale, tiene tutti soggiogati.

DejahThoris4aIl destino della principessa è di essere schiava “mentale” della strega e lavorare per sempre nelle sue miniere, ma con la scaltrezza che la contraddistingue Dejah saprà sconfiggere la strega e liberare tutti i suoi schiavi.
Il viaggio verso M’rkassa prosegue, ma stavolta Dejah molla tutti: è una missione che deve portare a termine da sola.

La saga prosegue senza infamia e senza lode, nello stile Dynamite: strizzate d’occhio al pulp classico ma sempre in tono leggero e senza forti emozioni, con trovate molto poco impegnative quasi se ci fosse il timore di osare troppo.
Speriamo in qualche guizzo più avanti…

L.

– Ultimi post simili:

Dejah Thoris 3 (2016)

Cover di Nen
Cover di Nen

Terzo numero, questo aprile 2016, per l’eroina rivestita della Dynamite Entertainment: “Dejah Thoris 3“, con protagonista personaggio nato nel 1912 dalla penna di Edgar Rice Burroughs.
Con gli splendidi disegni di Francesco Manna (Vampirella, Army of Dakness, Witchblade), lo sceneggiatore Frank J. Barbiere (Five Ghosts) ci mostra una Dejah Thoris costretta all’esilio e ad assumere il nome di Larka per sottrarsi al proprio popolo.

Continua il viaggio di Dejah verso M’rkassa, luogo dove le visioni dicono che troverà la risposta ad ogni domanda: è stata davvero adottata, come dicono i congiurati che le hanno usurpato il trono? Oppure è una menzogna ed ha sangue regale nelle vene? Le visioni e i sogni premonitori parlano chiaro: la risposta sul passato di Dejah Thoris è a M’rkassa… dove però l’attende anche un futuro di sangue.

Un attacco a sorpresa
Un attacco a sorpresa

Durante il viaggio si è unita, quasi forzatamente, alla milizia cittadina di Barsoom, dove per tutti è solo Larka. La sua grande bravura nel combattimento viene ovviamente notata e il comandante Davex la mette subito a capo di un team scelto: la prima missione che il nuovo capitano Dejah/Larka decide di intraprendere… è di liberare M’rkassa dal potere del corrotto re di Helium.
La battaglia sarà più dura del previsto e non mancheranno inganni e trappole.

La storia prosegue tranquilla senza scossoni né elementi di particolare interesse: dubito che il prossimo numero possa essere l’ultimo, visto che siamo lontani dal raggiungere una vaga risposta a tutte le domande tirate in ballo.
Staremo a vedere…

L.

– Ultimi post simili:

Dejah Thoris 2 (2016)

Cover di Nen
Cover di Nen

Secondo numero, questo marzo 2016, per l’eroina rivestita della Dynamite Entertainment: Dejah Thoris, personaggio nato nel 1912 dalla penna di Edgar Rice Burroughs.
In attesa di leggermi con ordine la saga Dynamite del personaggio, intanto mi piace seguire questa nuova storia che racconta la caduta della principessa di Marte.

DejahThoris2bCon gli splendidi disegni di Francesco Manna (Vampirella, Army of Dakness, Witchblade), lo sceneggiatore Frank J. Barbiere (Five Ghosts) ci mostra una Dejah Thoris costretta all’esilio e ad assumere il nome di Larka per sottrarsi al proprio popolo. Una congiura l’ha estromessa dal proprio regno e, per assicurarsi che non rivendichi più i suoi diritti al trono, l’ha accusata di essere adottata: non ha sangue reale nelle vene.
Possono sembrare pure malignità di un concorrente al trono, ma sono parole che feriscono nel profondo Dejah, perché… ad un tratto le sembra di ricordare di quando è stata adottata!

Non è la vendetta che cerco, bensì la verità.

Nel suo triste vagabondare per i bassifondi cittadini incontra una vecchia maga che la riconosce subito, invitandola a casa propria: assecondando il volere della principessa, la maga apre la sua mente con un sortilegio, in un viaggio a ritroso nel tempo.
DejahThoris2aDejah ha così una strana visione e una misteriosa consapevolezza: le risposte alle sue domande si trovano a M’rkassa.

Non mancano i pericoli nell’intraprendere un viaggio del genere, dal superare l’arido deserto di Barsoom all’evitare le guardie di Helium che hanno il compito di trovare ed arrestare la principessa, ma Dejah Thoris deve assolutamente scoprire la verità: solo così potrà far tornare la pace nel suo regno e riscattare il proprio nome.
La principessa subito dopo il deserto si ritrova in una cittadina fortificata dove si stanno reclutando “volontari” per l’esercito popolare di Barsoom: in realtà si rapiscono viandanti costringendoli a combattere per trovare fra di loro un guerriero meritevole.
C’è qualche dubbio che Dejah Thoris sia la guerriera migliore?

Questa nuova saga procede bene e fa ben sperare che la “ri-vestizione” del personaggio corrisponda ad una buona sceneggiatura.

L.

– Ultimi post sui fumetti Dynamite:

Dejah Thoris 1 (2016)

Cover di Jay Anacleto
Cover di Jay Anacleto

Questo febbraio la Dynamite Entertainment presenta la sua seconda “eroina rivestita“: la mitica Dejah Thoris, l’eroina nata nel 1912 dalla penna di Edgar Rice Burroughs per il romanzo a puntate Under the Moons of Mars, raccolto in volume nel 1917 con il titolo A Princess of Mars. (in Italia pare arrivato solo nel 1973 per Bemporad, e riappare vent’anni dopo per Newton Compton.)
Mi riprometto da tempo di studiare la seminuda principessa di Marte, visto che dal 2010 la Dynamite le ha dato molto spazio a fumetti: in attesa di maggiore studio, parto dal momento della sua… “caduta”.

Una classica notte in casa Carter
Una classica notte in casa Carter

Dejah Thoris” è una testata priva della specifica “Warlords of Mars” perché la storia è tutta per la principessa.
Con gli splendidi disegni di Francesco Manna (Vampirella, Army of Dakness, Witchblade), lo sceneggiatore Frank J. Barbiere (Five Ghosts) ci mostra una Dejah Thoris decaduta: non solo non è più regina dell’impero di Helium, ma è addirittura costretta a nascondere il proprio nome e a farsi chiamare Larka. Cos’è successo mai?
Questo primo numero ci mostra una congiura perpetrata probabilmente dal consigliere Valoris: il re di Helium, padre di Dejah, è scomparso e dato subito per morto, quindi ora la principessa si ritrova obbligata a salire sul trono. Ma prima che questo accada, Valoris tira fuori delle carte tenute segrete da anni: carte che dimostrerebbero la sua “ineleggibilità”. Dejah è stata adottata, quindi non ha sangue reale nelle vene…

Malgrado la vicinanza del marito John Carter, la principessa si ritrova a passare per troppi scossoni in rapida sequenza: a malincuore lascia il suo sposo in città, ad indagare per riabilitare il nome di Dejah Thoris, mentre lei fugge nella notte. Deve intraprendere da sola il viaggio che la porterà a scoprire chi è veramente.

Non sarà facile far fuori la principessa
Non sarà facile far fuori la principessa

Un ottimo primo numero introduttivo, e per fortuna si entra subito nella storia senza chiacchiere e senza stare a spiegare i precedenti del personaggio. Scritto bene e disegnato meglio: non vedo l’ora di continuare la lettura!

L.

Restyle per le eroine Dynamite

Jay Anacleto, Cover Variant B
Jay Anacleto, Cover Variant B

Grandi novità in casa Dynamite Entertainment, questo 2016. La regina del pulp ha deciso di prendere le sue tre principali eroine – Red Sonja, Dejah Thoris e Vampirella – e… ri-vestirle! (Sia nel senso di “cambiare il vestito” che di “coprirle”.)
Non so se si tratti di un’opera moralizzatrice o di un tentativo di rinfrescare personaggi che, onestamente, non ne avevano proprio bisogno – visto che sono ancora lì da quarant’anni! – comunque addio agli abitini succinti e alla generose forme in modalità “vedo-non-vedo”: ora le tre eroine sono vestite di tutto punto!

Come si vede in queste foto – prese dal volumone da fumetteria Previews – sono sostanziose le differenze “vestiarie” delle tre prolifiche eroine (le cui pubblicazioni sono praticamente ignote in Italia).
Il bravi Jay Anacleto e Tony Fleecs – già copertinisti di numerose pubblicazioni Dynamite delle tre eroine – hanno curato rispettivamente la Cover Variant B (in alto) e Cover Variant D (in basso) delle imminenti pubblicazioni delle relative testate.

Tony Fleecs, Cover Variant D
Tony Fleecs, Cover Variant D

In arrivo dunque:

  • Red Sonja 1 (gennaio 2016) di Marguerite Bennett
  • Dejah Thoris 1 (febbraio 2016) di Frank J. Barbiere e Francesco Manna
  • Vampirella (Volume 3) 1 (marzo 2016) di Kate Leth ed Eman Casallos

Restate sintonizzati sul blog, per saperne di più.
Intanto, ecco la modella Kim Lee che “spiega” come mai il personaggio di Dejah Thoris abbia tanto successo…

Kim Lee - Dejah Thoris
Kim Lee – Dejah Thoris

L.