Archivi tag: Rat-Man

Rat-Man vola nello spazio!

Riporto il comunicato stampa della Panini Comics.

Roma, 7 aprile 2017. Panini Comics presenta un nuovo evento editoriale, realizzato con l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Europea (ESA). È, infatti, finalmente arrivato il momento di rivelare il progetto misterioso che ha tenuto con il fiato sospeso i fan di Leo Ortolani negli ultimi mesi. C’È SPAZIO PER TUTTI è il nome della nuova graphic novel che il talento di Parma realizzerà dopo La Fine di Rat-Man, la saga attualmente in corso di pubblicazione sull’omonimo bimestrale.

Il nuovo volume viene anticipato da un albo preview, rivelato in anteprima assoluta al Romics, la fiera del fumetto in corso di svolgimento presso la Nuova Fiera di Roma.

Leo Ortolani è stato il gradito ospite a sorpresa di una movimentata conferenza stampa, in cui Paolo Nespoli, il veterano astronauta italiano, ha presentato ai visitatori del Romics “VITA”, la sua terza missione sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), missione nella quale ci saranno anche una serie di esperimenti tutti italiani che vanno dalla biomedicina alle scienze dei materiali.

La graphic novel di Ortolani prende “vita” proprio sulla ISS, nel corso della nuova missione. Tutto sta procedendo nel migliore dei modi nel cosmo, finché sulla stazione spaziale non arriva un certo supereroe della Città senza nome, con tutto quello che ne consegue.

Nel più grande viaggio mai affrontato da Rat-Man ci saranno avventura e divertimento, ma ad andare lontano sarà il fumetto stesso: quando in estate partirà a bordo della Soyuz MS-05 alla volta dell’ISS, Paolo Nespoli porterà infatti con sé una copia dell’albo, che viaggerà per circa sei mesi nello spazio.

“È un onore che va al di là di quello che le parole esprimono poter essere parte di questo progetto”, ha commentato Marco M. Lupoi, direttore publishing Panini. “Io spesso dico nelle riunioni, quando ci sono dei problemi “tranquilli, non stiamo mica mandando l’uomo sulla Luna”. Ma in questo caso ci stiamo andando, beh, davvero vicino…. Leo Ortolani sta disegnando uno dei capitoli più appassionanti della sua carriera, innalzando la sua arte a livelli… spaziali. E noi come Panini siamo orgogliosi di essere parte di questo bellissimo viaggio nel fumetto e nel cosmo”.

“Conoscere Leo Ortolani è stato per me una sorpresa gradita e ringrazio l’ASI che ha promosso – afferma Nespoli – questa idea insieme alla Panini e l’ESA. Le missioni spaziali sono un momento importante per la crescita del genere umano. Ci permettono di fare tutta una serie di cose sulla terra impossibili, così come ci costringono a lavorare al limite delle nostre capacità. Ma non è solo tutta scienza e tecnologia, è anche vita, arte, cultura e piacere. Sarà per me un piacere volare con Rat-Man nello spazio!”

Leo Ortolani presenterà l’anteprima di C’È SPAZIO PER TUTTI al NAPOLI COMICON, che si terrà presso la Mostra d’Oltremare dal 28 aprile all’1 maggio. L’autore sarà presente inoltre, come ospite di Panini Comics, nel corso del Salone Internazionale del Libro di Torino, dal 18 al 22 maggio al Lingotto Fiere. L’uscita del volume è prevista per ottobre.

– Ultimi post simili:

Rat-Man Gigante 23

Cover di Leo Ortolani
Cover di Leo Ortolani

Inizia alla grande il 2016 di Rat-Man con il numero 23 della testata “Rat-Man Gigante” (Panini Comics).

Il nostro consueto Leo Ortolani chiude ben due saghe.
Con Ex-Men! assistiamo alla fine del pasticcione Zappo, l’uomo imbarazzante, per veder rinascere il nostro amato Rat-Man, mentre con La mummia si chiude il dittico di storie con i mitici personaggi di “Venerdì 12”, rimaneggiati per rielaborare la trama del grande film del 1932 di Karl Freund.

Una rilettura piacevolissima arricchita come sempre da materiale inedito, come la prima pagina scartata de La mummia.
E pensare che quando uscì il numero uno di questa testata mi sono detto… «compro solo il primo numero poi basta!»

L.

Rat-Man Gigante 20-21

Cover di Leo Ortolani
Cover di Leo Ortolani

Nei numeri 20 e 21 (ottobre e novembre) della rivista “Rat-Man Gigante” (Panini Comics) il consueto Leo Ortolani raccoglie gran parte del ciclo sulla mitica Gatta, che si concluderà a dicembre, quando l’autore ci ha promesso schede approfondite dei vari episodi.

Rat-Man Gigante 20Dopo il divertentissimo racconto La sentinella – geniale rimaneggiamento di temi à la 2001 in salsa “Ortolana” – si parte con una tripletta su due volumi: Trappola seducenteTentazioni e Il pozzo del desiderio!
Con queste tre storie assistiamo alla nascita e allo sviluppo di un personaggio indimenticabile, sia per la sua crudeltà sia… per le sue curve!

Vista la procace generosità con cui sono ritratte le curve della Gatta, nel 2000 – età d’oro per i calendari da edicola, in cui attrici e presentatrici facevano a botte per spogliarsi in dodici modi diversi – anche gli Ortolani Bros pensarono di creare un Calendario della Gatta: dodici disegni inediti, con i colori del titanico Lorenzo Ortolani, accompagnati da una storiella inedita stampata sul retro dei vari mesi. (Cioè invisibile!)
Tutto questo ce lo racconta Leo in appendice al numero 20, raccontando di quanto sia andato malino il progetto (a causa probabilmente del prezzo troppo alto) ma mostrando come un creativo sappia trasformare un intoppo in spunto: nelle storie successive, la Gatta si materializzerà in questo mondo… proprio attraverso i suoi calendari!

Completano il numero 20 alcune spettacolari tavole tratte dal suddetto calendario: purtroppo sono in bianco e nero…

La Gatta e Rat-Man
La Gatta e Rat-Man

L.

Rat-Man 111

Cover di Leo Ortolani
Cover di Leo Ortolani

Il numero 111 di “Rat-Man“, da alcuni giorni in edicola per Panini Comics, prosegue la lunga saga che potrebbe rappresentare la fine del personaggio… ma lo sappiamo tutti che ormai da decenni si alternano le “saghe conclusive”, quindi non ci crediamo più.

Jan Valker è tornato indietro nel passato per assicurarsi che il piccolo Deboroh imbocchi la strada giusta per diventare il futuro Rat-Man. Per un qualche misterioso motivo, infatti, non è stato perso ai grandi magazzini così che la linea temporale della sua vita è cambiata.
Non è facile per Valker gestire quello che a tutti gli effetti considera suo figlio, né suo padre, il suo terribile padre che rappresenta l’Ombra.

Più che Deboroh/Rat-Man, il protagonista vero di questa saga è il Valker redivivo – un po’ Terminator, un po’ Kyle Reese – che deve scendere a patti con il proprio passato per salvare il futuro dell’umanità.
Come sempre è sapientemente dosato il livello di tragicità e comicità del racconto, in perfetto stile Ortolani: non rimane che scoprire… dove stia andando a parare!

L.

Il mio nome è Man. Rat-Man

Cover di Leo Ortolani
Cover di Leo Ortolani

In questa panoramica di fumetti “di” James Bond e “alla” James Bond, non poteva mancare una storia particolarmente bondesca del nostro eroe preferito dalle orecchie rotonde: Rat-Man.
Nell’ottobre del 2008 la testata “Rat-Man Color Special” n. 13 (Cult Comics n. 55, Panini Comics) presenta questa splendida copertina bondesca firmata come sempre da Leo Ortolani con i colori del suo fratello-meraviglia Lorenzo Ortolani.

Cosa non si fa per il Servizio Segreto...
Cosa non si fa per il Servizio Segreto…

All’interno, dopo La bella e la bestia, viene ristampato a colori Operazione Geode!: splendida storia à la Bond nel più tipico stile di Ortolani: non una parodia ma una reintepretazione.

Sappiate che la ragazza è cieca...
Sappiate che la ragazza è cieca…

Quando il mondo è in pericolo, chiamano l’uomo più amato dalle donne.
Cosa ci canterà stavolta, Julio Iglesias?

Un geologo pazzo – e ricordo, se ci fosse bisogno, che Leo è un geologo! – vuole sciogliere i ghiacci per provocare un disastro ambientale di proporzioni mitologiche. L’unico che può fermare il suo piano… è l’Agente Rat-Man.

Bond_RatMan_BPotete leggere un milione di volte questa storia e ridere come cretini per un milione di volte. Analizza uno per uno ogni canone di Bond e lo rigira alla maniera di Ortolani, dando prova di grande gusto: non è una parodia, è una storia competa in tutto e per tutto ma presentata à la Bond.

Ah, però a Rat-Man la licenza di uccidere ancora non l’hanno data… Solo quella di pesca!

L.

Rat-Man Color Special 34

Cover di Leo Ortolani
Cover di Leo Ortolani

A fine ottobre scatta l’appuntamento a colori di Rat-Man, cioè “Rat-Man Color Special” n. 34 (Cult Comics n. 80), firmato come sempre da Panini Comics.

Leo Ortolani, con i meravigliosi colori del fratello Lorenzo Ortolani, continua a (ri)presentarci splendide storie del passato del personaggio, e stavolta ci troviamo di fronte a… roba forte!
Venga il tuo regno!, presentata per intero, è la saga che riunisce il corpo di Rat-Man al suo cuore, a soprattutto è un manuale di scrittura esemplare.

Rat-ManColor34Spesso si pensa che Leo Ortolani scriva parodie o commedie: niente è più lontano dal vero. Ama inserire battute irresistibili e situazioni umoristiche divertentissime in situazioni serissime, in storie per nulla comiche. Leo sa che i suoi lettori sono abituati ai supereroi, già hanno letto le “crisi” delle super-tutine decine di volte – perché, al contrario di Ortolani, la Marvel è schematica e prevedibilissima – ed è proprio su questa assuefazione che l’autore di Rat-Man punta.
Quando, leggendo, arrivi al punto “ovvio” in cui sei arci-sicuro che Leo non farà quello che di solito fanno tutti, è in quel momento che Leo ti sbaraglia, raccoglie ogni seme di èpos che ha seminato – senza che il lettore se ne sia accorto – ed esplode potente, ricordando al mondo che c’è un motivo se da diecimila anni si raccontano le stesse storie. Perché l’epica risiede nei nostri cuori, e anche quando un personaggi irridente e parodistico sembra voglia allontanarsene… lo fa solo per tornarci più potente che mai.

Leo Ortolani riesce a rendere nuovi degli archetipi che sono vecchissimi: riesce a farti vibrare con trovate che decine di autori prima di lui hanno già usato. Qui risiede la sua genialità: sa farti emozionare con trovate che mai ti farebbero emozionare…
Ho iniziato a leggere questa saga piegandomi in due dal ridere… e l’ho finita con i brividi… Venga il tuo regno, Rat-Man, e sia fatta la volontà di Ortolani…

L.

Rat-Man Gigante 19

Cover di Leo Ortolani
Cover di Leo Ortolani

Numero 19 (settembre 2015) della testata “Rat-Man Gigante” (Panini Comics), con ristampate due mitiche storie di Leo Ortolani.

Possiamo rileggere la mitica Catene, splendida rivisitazione del mito Spawn, la breve Sapore di sale, divertissement estivo, e infine Il prescelto, primo viaggio di Ortolani nel mondo di “Star Rats”.

L.

Rat-Man 110

Cover di Leo Ortolani
Cover di Leo Ortolani

Il numero 110 di “Rat-Man“, da alcuni giorni in edicola per Panini Comics, prosegue l’ennesima saga che dovrebbe portare alla chiusura della serie ma, già lo sappiamo, tutto sarà tranne che questo.

Valker è tornato indietro nel tempo, novello Terminator, per aggiustare il passato che – per misteriosi motivi – è stato modificato: ora Deboroh vive felice la sua infanzia confusa e non diventerà mai Rat-Man.
E qui scatta il dillemone morale, tipico della migliore fantascienza: intervenire, modificare la realtà perché corrisponda a quanto si considera giusto, o lasciare i personaggi a vivere felici?

Bella storia, divertentissima e piena di battute alternate a momenti di grande intensità drammatica. Insomma, un puro Rat-Man!

L.

Rat-Man Color Special 33

Cover di Leo Ortolani
Cover di Leo Ortolani

Da qualche giorno è arrivato in edicola il numero di agosto dell’appuntamento a colori di Rat-Man, cioè “Rat-Man Color Special” n. 32 (Cult Comics n. 78), firmato come sempre da Panini Comics.

Leo Ortolani, con i meravigliosi colori del fratello Lorenzo Ortolani, continua a (ri)presentarci la saga nota come “La Quadrilogia di Rat-Man”.
I due episodi di questo numero sono Rat-Man contro Rat-Man (seconda parte) e Catastrofe!

L.

Rat-Man Gigante 18

Rat-Man Gigante 18Numero 18 (agosto 2015) della testata “Rat-Man Gigante” (Panini Comics), con ristampate due mitiche storie di Leo Ortolani.

Con Il supereroe e Supermen assistiamo alla travagliata nascita del personaggio, o meglio alla sua formazione fisica ma soprattutto psicologica.
Non mancano ottimi “contenuti speciali”, tra tavole inedite e approfondimenti divertentissimi.

L.