Archivi tag: Wolverine

Wolverine (2010) Sex + Violence

Cover di Gabriele Dell'Otto
Cover di Gabriele Dell’Otto

Oggi è San Valentino e si avvicina l’uscita italiana del film Logan (2017): esiste un modo per parlare di entrambe le cose? Sì, e si chiama “Sex + Violence“.

sanvalentino2017_banner

Perché a San Valentino bisogna per forza parlare di amore puro e zuccheroso? Anche quello rozzo e irruento è pur sempre amore…

wolverinesexviolence_aComprato nel 2011 su consiglio del romanziere Stefano Di Marino, questo volume cartonato è davvero un piccolo capolavoro: non trovo le parole per descrivere la bellezza dei disegni del nostro Gabriele Dell’Otto e la carta patinata ne esalta ogni geniale vignetta.

È un albo Marvel quindi non aspettatevi davvero il “sex” promesso dal titolo, ma di sicuro la tensione erotica tra Wolverine e Domino è ampiamente palpabile.

La donna ha aiutato la Loggia degli Assassini a mettere a segno un colpo ma poi si è resa conto che la cosa era troppo “cattiva” anche per lei e ha sabotato il colpo. Così ora si ritrova una secchiata di cattivi che le vogliono far male e mentre Logan cerca di capire cosa stia succedendo… si ritrovano entrambi in un fiume di pallottole.
Massacrare gente tanto stupida da sparare ad un immortale mette su di giri… e i due festeggiano la fine della sparatoria con uno scontro molto più fisico…

wolverinesexviolence_bFinita la spupazzata, arrivano altri assassini che dicono le solite cose stupide che dicono tutti i cattivi Marvel, ma per fortuna le battute che si scambiano Wolverine e Domino sono talmente divertenti ed ispirate che salvano capre e cavoli.

wolverinesexviolence_c

Craig Kyle e Christopher Yost fanno un ottimo lavoro e rendono i dialoghi al minimo, perché la forza di questa storia è tutta nelle rutilanti scene d’azione violenta che Dell’Otto rende da Dio: ogni pagina è goduria pura e risfogliarle dopo tanti anni mi è davvero piaciuto tantissimo.
“Frasi maschie” irresistibili e sangue a ettolitri: si può chiedere di più a San Valentino?

Una comparsata di X-23
Una comparsata di X-23

Kyle e Yost non resistono a far fare una comparsata alla loro creatura, la giovane X-23, e questo significa che può partire ufficialmente il mio ciclo inter-blog sul rapporto fra questi due personaggi.
Restate sintonizzati…

logan_banner

Scheda etrusca:

Sex + Violence (parte 1-3, settembre-novembre 2010)
di Craig Kyle e Christopher Yost, disegni e colori di Gabriele Dell’Otto
Marvel Graphic Novels n. 19 (marzo 2011)
Traduzione di Fabio Gamberini

L.

– Ultimi post simili:

Le donne di Greg Rucka: Cassie Lathrop

Cassie secondo Darick Robertson
Cassie secondo Darick Robertson

Dal luglio del 2003 all’ottobre del 2004 il nostro Greg Rucka passa a scrivere testi per uno dei supereroi di punta della Marvel: niente di meno che Wolverine.
Con lo stile che abbiamo imparato ormai a conoscere, Rucka scrive tre grandi storie inondandole di donne: tutte forti e tutte determinate. Paradossalmente, sarà proprio Wolverine il “sesso debole” di questa saga in tre parti…

Non proprio un colpo di fulmine...
Non proprio un colpo di fulmine…

La prima donna che incontriamo è Lucy Braddock.

È un mondo squallido, pieno di squallidi dal cuore squallido che fanno cose squallide.

Lucy è una donna provata dalla vita, che di giorno lavora come cameriera e di notte integra con qualche “cliente”.
Per giorni è incuriosita dal proprio vicino di casa, che fa colazione tutte le mattine al diner dove lei lavora. Legge libri su libri – Walden di Henry David Thoreau ma anche Fight Club di Chuck Palahniuk – e in generale non le sembra una persona sgradevole.
Non sa che si tratta di Wolverine.

I due si conoscono per pochi istanti, perché una notte arrivano dei tizi con armi militari e aprono il fuoco, inondando di piombo tutto ciò che si muove nel palazzo: l’obiettivo era Lucy ma anche Logan si becca la sua parte di piombo.
La ragazza muore come è vissuta, in silenzio, ed ora Logan ha una nuova missione. Una missione di vendetta.

Il fugace incontro di Lucy e Logan
Il fugace incontro di Lucy e Logan

La prima traccia da seguire è quella delle armi: va bene che in America ci sono più armi che cittadini, ma trovare armi militari non è così facile.
In una fiera campionaria Logan entra in contatto con una coppia di venditori che sembra avere un bel magazzino di armi: da loro ha l’informazione che cercava e prosegue il suo viaggio, ma noi rimaniamo un attimo fermi.
Wolverine_Cassie2Perché uno dei due venditori si chiama Cassandra “Cassie” Lathrop, e non vende armi: è una federale sotto copertura.

Cassie è una classica donna di Greg Rucka: grintosa e decisa, determinata a percorrere la sua strada senza permettere a nessuno di ostacolarla.
Quando la conosciamo in pratica ha assolto alla sua funzione, ha risolto il caso e sbaragliato una banda di venditori di armi militari… ma non è soddisfatta per nulla. Perché il misterioso nano mostruoso – così infatti Robertson ritrae qui Wolverine – è andato via e lei è troppo curiosa: perché era così interessato al traffico d’armi? Cosa cercava?

I due protagonisti della saga, Wolverine e Cassie, seguendo vie diverse giungeranno nello stesso deserto dove il pazzo Cry ha fondato una setta di invasati, e dove tante ragazze scompaiono senza lasciare tracce.
Logan da fuori e Cassie da dentro – come prigioniera – affronteranno la situazione con la stessa grinta.

Cassie secondo Leandro Fernandez
Cassie secondo Leandro Fernandez

L’avventura con Wolverine cambierà profondamente Cassie, che userà le risorse federali per rintracciarlo… ma non per arrestarlo. Logan le infesta i sogni e la sua violenza animalesca la attira più di quanto ammetterebbe mai.
I due si incontrano finalmente mentre Logan sta cercando Rojas, un trafficante di schiavi che ha provocato la morte di decine di persone chiuse in un container: scoprire che Rojas è in realtà una donna… per lo più incinta… non aiuta il giustiziere nell’opera di “pulizia” che aveva in mente.

La scintilla sta per scoccare
La scintilla sta per scoccare

Rucka cala Wolverine in un mondo di donne – vittime, carnefici e giustiziere come lui – e le usa per mettere l’eroe a confronto con la propria coscienza.
All’inizio Logan reagisce come il suo solito, scalciando e allontanandosi dai problemi, ma poi non può più liberarsi dal confronto con la coscienza.
E accetta l’abbraccio che Cassie gli offre…

Questa è la donna per Logan!
Questa è la donna per Logan!

Purtroppo nel rutilante mondo di Wolverine non c’è spazio per una donna che rimanga a casa ad aspettarlo: nel numero successivo vediamo Logan uscire lasciando Cassie a letto… e il personaggio scompare nel momento esatto in cui Greg Rucka finisce il suo ciclo di storie sulla testata.
Tornerà Cassie? Non lo so, l’universo Marvel è confuso e confusionario: magari è ancora lì… ad aspettare il ritorno del mostro che ama…

Scheda etrusca:

Fratellanza, di Greg Rucka e Darick Robertson
Brotherhood, da “Wolverine” (v3) nn. 1-5, 07-11/2003
In Italia, “Wolverine” nn. 172-174, 05-07/2004

Allora, un prete entra in un bar…, di Greg Rucka e Darick Robertson
So This Priest Walks Into a Bar, da “Wolverine” (v3) n. 6, 12/2003
In Italia, “Wolverine” n. 175, 08/2004

Il crocevia dei coyote, di Greg Rucka e Leandro Fernandez
Coyote Crossing, da “Wolverine” (v3) nn. 7-11, 01-05/2004
In Italia, “Wolverine” nn. 176-179, 09-12/2004

Sogni, di Greg Rucka e Leandro Fernandez
Dreams, da “Wolverine” (v3) n. 12, 05/2004
In Italia, “Wolverine” n. 180, 01/2005

L.

All-New Wolverine 1 (2015)

Cover di Bengal
Cover di Bengal

Morto un Wolverine… se ne fa un altro!
Non ho capito come ha fatto a morire l’immortale per eccellenza, ma nell’Universo Marvel tutto può succedere. Ora c’è WolverinA: essendoci un posto vacante da “ghiottone”, X-23 ne approfitta!
AllNewWolverine1aEcco dunque da questo novembre la nuova testata “All-New Wolverine“.

Tom Taylor ai testi e David Lopez con David Navarrot ai disegni ci portano a Parigi, davanti la Torre Eiffel: e dove sennò? Gli americani credono che la Francia sia il chilometro quadrato intorno alla Torre Eiffel e appena serve un trito e buffonesco luogo comune, si va tutti lì.
È ben noto il mio dispresso per il Marvel Style ma un po’ speravo in qualcosina di divertente per questa X-23 promossa a Wolverine, invece è esattamente come ogni altro albo della casa: un mare di inutili chiacchiere vuote e la più profonda inconcludenza.
Per me può morire pure questa WolverinA…

L.

Deadpool in Corea del Nord

Deadpool 09(40)È uscito in questi giorni in edicola (in pochissime copie) il numero 9 (40) della testata italiana “Deadpool” con la conclusione (per il momento) della storia iniziata nel numero precedente: Il buono, il brutto e il cattivo.
Il riferimento al celebre film di Sergio Leone serve a presentare i tre eroi coinvolti (loro malgrado) in questa avventura: Capitan America (buono), Deadbool (brutto) e Wolverine (cattivo). Può darsi pure che non sia questa la giusta attribuzione degli aggettivi, nel caso fate voi…

Brian Posehn e Gerry Duggan continuano a far vivere strane e mirabolanti avventure al nostro mercenario dalla bocca larga, e per la prima volta dalla sua nascita… addirittura rimane senza parole!
La storia è infatti intensa e toccante, molto più dura di quanto sembrasse: lo stesso la genialità del personaggio lo porta a siparietti stupendi che proseguono la sua fama metafumettistica. Prorpio per questo è più intenso il contrasto con la deriva drammatica che acquista la storia.

Siamo nella Corea del Nord dove uno scienziato pazzo americano sta portando avanti esperimenti con i geni rubati a Deadpool e agli X-Men, generando cloni che uniscano le due particolarità: hanno superpoteri ma anche la bruttezza del mercenario!
Starà ai eroi protagonisti salvare le vittime di questi esperimenti, mentre Deadpool dovrà cercare di scoprire di più del suo passato.
Un’altra storia spettacolare che eleva la testata di gran lunga sopra le altre Marvel, nel mio gusto.

Il buono, il brutto e il cattivo, parte 1
The Good, The Bad & The Ugly – Part 1
da Deadpool (V3) n. 15 del 10/2013
in Italia: n. 8 del 9/2014

Il buono, il brutto e il cattivo, parte 2
The Good, The Bad & The Ugly – Part 2
da Deadpool (V3) n. 16 dell’11/2013
in Italia: n. 8 del 9/2014

Il buono, il brutto e il cattivo, parte 3
The Good, The Bad & The Ugly – Part 3
da Deadpool (V3) n. 17 dell’11/2013
in Italia: n. 9 del 10/2014

Il buono, il brutto e il cattivo, parte 4
The Good, The Bad & The Ugly – Part 4
da Deadpool (V3) n. 18 del 12/2013
in Italia: n. 9 del 10/2014

L.