Godzilla 23 (2022) Contro Battra

Cover di Tradd Moore

Purtroppo a settembre sono scomparsi tutti i giornalai della mia zona, chi ha chiuso i battenti e chi invece è andato in ferie, quindi ho perso il numero 22 di questa serie: mai avrei pensato di provare un qualsiasi interesse per una collana dal titolo “Godzilla” (IDW Publishing), eppure l’edizione italiana della saldaPress mi sta intrigando, e corro il serio rischio di appassionarmi a questo universo narrativo.

Siamo ancora alla presentazione dei “Rivali“, come nel numero 21, e stavolta andiamo ad Hackney-On-Sea, addirittura nell’anno 2027. Qui ragazzine di ogni età insieme a degli strani robot-servitori stanno studiando per identificare l’esatta ubicazione di Battra, scoprendo che è molto più vicina di quanto pensassero.

La fuoriuscita del mostro volatile, che si dica voglia distruggere l’umanità, fa accorrere sul posto figure ben note alla narrativa americana. c’è sempre il santone invasato che adora l’idea di essere il prescelto a sopravvivere all’apocalisse imminente.

Un mostro gigante annidato sotto una chiesa

Le protagoniste conoscono le antiche leggende su Godzilla, che secondo alcuni era un distruttore ma secondo altri un salvatore “incompreso”, ma comunque non saprebbero come contattarlo. L’arrivo di Battra impone una certa fretta, prima che inizi a distruggere tutto, e guarda caso basta usare un robot subacqueo per due secondi perché Godzilla arrivi di corsa: com’è che non ci avevano pensato prima?

L’incontro fra Godzilla e Battra non è pacifico, tutt’altro, e il mostrone sembra avere la peggio, ma poi in città è arrivata Kiki, una ragazza che sa come chiamare Mothra, ed è questo terzo mostro a convincere gli altri due che non devono fare la guerra bensì l’amore, e bisogna dare un’altra possibilità agli umani. Che sono cattivi, giusto un po’ impulsivi.

Adoro il senso della grandezza

Le idee e gli spunti messi in campo da Rosie Knight sono ghiotti ma è tutto a buttar via, perché lo spazio è pochissimo e quindi tutto va risolto in modo troppo ingenuo: gli splendidi disegni di Oliver Ono non bastano da soli a riempire i vuoti di sceneggiatura.

Sono combattuto, perché gli spunti sono buoni ma finora la narrazione è sbrigativa e superficiale. Vedremo se future esperienze mi convinceranno a diventare lettore regolare della serie. (Visto che la prossima uscita dà il via a uno scontro con i Power Rangers… diciamo che ci riproverò con l’anno nuovo!)

L.

– Ultime letture di questo bollente luglio 2022:

3 commenti

  1. Pensa che invece io prenderò per la prima volta Godzilla proprio per il crossover con i Power Rangers 😆 al di là di tutto quel poco che ho letto dei Power Rangers targati Boom Studios si tratta di una bella serie supereroistica, più di serie ben più blasonate e famose. Poi mi sono perso per strada ma mi piacerebbe proprio continuare.

    Piace a 1 persona

  2. Ne parlavo proprio ieri sera con Ash Wood – che tanto ha lavorato per noi della IDW – e che ha una visione “etrusca” delle stramaledette lucertole mutanti giganti, come le chiamo io tra me e me per non perdere il posto, perchè ti confesso che alcuni di noi editors e creativi vorrebbero andare in una direzione opposta. Una ragazza che da bimba è stata morsa da una Karen Berger geneticamente modificata ha mostrato la sua copia dei Bizarro Comics ( DC Comics ) e ha detto che dovremmo raccontare uno scontro tra Godzilla e i Power Rangers come pupazzi/action figure nelle manine di un bimbo che li doppia e li muove. Il tutto disegnato in stile Cartoon Network. Vedremo. Temo che perderemo il pubblico affezionato, ma uno zinzino “meat and potatoes” che ci chiede cose come Mucca & Pollo & Powerpuff Girls ( le Superchicche ndr ) vs Sharkanado dipinto da Alex Ross. Ti chiedo di restare con noi ancora un po’: potresti apprezzare anche la prossima svolta…ciao ciao

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.