Red Sonja – La Spada e la Diavola (1979)

Cover di John Byrne
Cover di John Byrne

Marzo 1979. “Red Sonja – Volume 1” volge al termine e sono gli ultimi gloriosi giorni di un personaggio che sta per essere massacrato dalla Marvel prima e da Dino De Laurentiis dopo: sono le ultimissime vignette dell’armatura succinta!
La nostra Red Sonja spara un’ultima cartuccia… anzi, fende l’ultima spadata: appare sul numero 79 di “Marvel Team-Up” scontrandosi con Spider-Man nella storia Sword of the She-Devil scritta da Chris Claremont e disegnata da John Byrne.
Arriva in Italia il 2 giugno 1981 ne “Il Settimanale dell’Uomo Ragno” n. 12 (Editoriale Corno) con il titolo “La Spada e la Diavola“.

Vi ricordo la pagina di Fumettografia dedicata a Sonja, in continuo aggiornamento.

Venerdì 22 dicembre 1978. L’Uomo Ragno arriva di notte al Museo d’Arte Metropolitano (ok, è una traduzione un po’ ballerina ma nel 1981 si traduceva tutto di un fumetto) per incontrarsi con Robbie Robertson.
Intanto all’interno una guardia notturna subisce un misterioso sortilegio da una statua antichissima e tutto il museo si riempie di strane creature. Accorrono sul posto polizia e giornalisti del Beagle, e mentre l’Uomo Ragno soccombe agli attacchi delle strane entità arriva Mary Jane – fidanzatina di Peter Parker ancora ignara della sua seconda vita – e nel tentativo di aiutarlo afferra un’antica spada in una vetrina: tramite essa Mary Jane viene “posseduta” dallo spirito di Red Sonja… e si trasforma in lei!

SpadaDiavola_BNel museo si svolge così lo scontro fra l’hyrkaniana e l’essere che ha dato vita a tutto il sortilegio: Kulan Gath, che afferma di essersi già misurato con la Diavolessa ma che nel mio viaggio assieme al personaggio non ho mai incontrato.
Lo scontro fra il perfido mago e i due eroi è in pieno stile Marvel: tante chiacchiere e niente di fatto. Però è simpatico vedere la nostra Sonja battibeccare con l’omino ragno e stupirsi della sua forza inaspettata: «Mi ricordi un cimmero di mia conoscenza» gli dice. Be’, ora non esageriamo…

SpadaDiavola_CFinita la battaglia Sonja svanisce senza una parola: i lettori dell’epoca ancora non lo sanno ma è un addio.
Dopo alcune apparizioni burrascose l’hyrkaniana tornerà con abiti e vita diversi nel terrificante Volume 2 e nel pessimo Volume 3, prima di scomparire per dieci anni per colpa del pessimo film di De Laurentiis.
Vedremo la settimana prossima il suo destino…

L.

– Ultimi post simili:

Annunci

Informazioni su Lucius Etruscus

Saggista, blogger, scrittore e lettore: cos'altro volete sapere di più? Mi trovate nei principali social forum (tranne facebook) e, se non vi basta, scrivetemi a lucius.etruscus@gmail.com

12 pensieri su “Red Sonja – La Spada e la Diavola (1979)

  1. Ce l’ho! 😉 Ho un vecchio numero de “L’Uomo Ragno Classic” in cui è presente questa simpatica storiella, nulla di trascendentale, ma i disegni del grande John Byrne sono ottimi e il passaggio di testimone da una rossa all’altra è una trovata simpatica. Hai ragione il pragone con il Cimmero è forzatissimo. Ed ora aspetto il resto della (sfortunata) storia editoriale della rossa. Cheers!

    Liked by 1 persona

  2. Io Red Sonya ho smesso di seguirla quando Frank Thorne ha smesso di disegnarla, quindi il peggio me lo sono risparmiato.
    Se ricordo bene, l’hyrkaniana aveva fatto squadra anche con Howard the Duck. Probabilmente ne hai parlato in qualche altro post.

    Liked by 1 persona

      1. Ho controllato anch’io. La storia è “Howard the Barbarian” da Howard the Duck #1. Ma non mi sembra sia proprio Red Sonja. E’ un’altra barbara dai capelli rossi e con un bikini abbastanza simile.

        Liked by 1 persona

  3. No, va bene tutto, ma farmela diventare non la diavolessa ma la DIAVOLA delle steppe hyrkaniane… a cosa pensavano i traduttori, forse a un equivalente antidiluviano della popolare ricetta (Taverniere! Per Crom, portami qualcosa alla diavola delle steppe! E non farmi aspettare!)?

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...